Pesce tordo con patate al forno

1 commento

Questa settimana mi diverto a cucinare il pesce , ci credete?

Fate bene a non crederci, considerato che il cuoco è mio fratello che mi ha portato i gamberoni della ricetta recente e in questo caso ha cucinato un tipo di pesce che non conoscevo affatto : il pesce tordo.

Ho potuto constatare che è un pesce dal sapore delicato , facilmente digeribile , cucinato con un buon ripieno come in questa ricetta si ottiene un piatto niente male!

Pesce tordo con patate al forno

Ingredienti per 4 persone

  • 2 pesci tordi dal peso di 800 g
  • 400 g di patate
  • 2 cipolle dolci di Tropea
  • sale australiano
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • una manciata di mandorle
  • un cucchiaio di semi di finocchio
  • pepe nero
  • 2 spicchi di aglio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 300 ml. di brodo granulare di pesce
  • 100 g di pangrattato
  • 50 g di vino bianco
  • 100 g di bruschetta di ciliegino

Preparazione

  1. Pulire il pesce , e lavarlo bene
  2. In una padella mettere le patate tagliate a rondelle non troppo fini e farle rosolare con poca acqua, sale ,pepe e un cucchiaino di olio per 10 minuti, e mettere da parte
  3. Preparare il ripieno per il pesce: mettere nel robot da cucina l’aglio , la bruschetta e il prezzemolo le mandorle e tritare per un minuto a media velocità
  4. Prendere il ripieno e metterlo in una piccola ciotola assieme a 70 g di pangrattato e 50 ml.di brodo in modo che sia bene amalgamato, nel caso risulti troppo asciutto aggiungere brodo
  5. Riempire con questo composto i pesci
  6. Preparare una teglia con carta forno , mettere uno strato di patate, condire con semi di finocchio , adagiare il pesce , condire con il restante pane grattugiato ,sale e pepe, le cipolle affettate sottili, e per ultimo l’olio
  7. Infornare a 180° per 30 minuti aggiungendo il vino a metà cottura

Suggerimento
Non girate il pesce durante la cottura perché tenderebbe a sfaldarsi proprio per le carni delicate

One Comment

  1. Cara Catrina, questa ricettina te la copio sicuro! Che brava sei, adoro leggerti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter