Home >> Ricette light Bimby >> Lievitati salati >> Pane in cassetta fatto in casa con lievito madre (licoli)

Pane in cassetta fatto in casa con lievito madre (licoli)

di Caterina Pili
Pubblicato: Aggiornato il
Vai alla ricetta
Ricetta del Pane in cassetta fatto in casa con il lievito madre( licoli: lievito madre in versione liquida) buono e sano con farina integrale tipo 2, ottimo a colazione con del buon burro di mandorle per iniziare la giornata con la giusta energia
pane in cassetta

Il pane in cassetta è la ricetta collaudata di un pane che ho fatto in casa con la farina integrale di tipo 2 e lievito madre in coltura liquida conosciuto come licoli.

Da quando è scoppiata la pandemia sono riuscita a recuperare il mio adorato licoli e ho ripreso a fare sia il pane che la pizza in modo regolare tutte le settimane, ora non ne posso fare più a meno.

Anche se con il pane devo limitarmi un po’, perché devo tenere sotto controllo il peso che in questo periodo di lockdown fa i capricci.

Perciò ho preso l’abitudine di mangiare al mattino giusto una fetta tostata di questo pan bauletto per colazione con il mio burro di mandorle e qualche volta a cena per accompagnare un secondo piatto, mentre a pranzo non mangio pane ma primi piatti di pasta/ riso o altri cereali in chicchi.

Come fare il pane in cassetta fatto in casa con il lievito madre:

1 a) Prima opzione: Impastare con la planetaria

  1. Prima di tutto prendo la ciotola della planetaria ( la mia è una Kenwood) e la metto nella bilancia e peso 200 grammi di licoli che ho rinfrescato in anticipo ( io mi trovo bene rinfrescando il licoli una volta a settimana, poi quando devo fare il pane tiro fuori dal frigorifero la quantità che mi serve e impasto senza rinfrescarlo di nuovo)
  2. Aggiungo 600 grammi di acqua del rubinetto ( non importa se è fredda) dò una mescolata veloce con un cucchiaio in modo da far sciogliere bene il licoli.
  3. Poi aggiungo 1 chilo di farina ( io uso alternando una tipo 1, oppure una tipo 2 oppure farina integrale) inserisco la ciotola nella planetaria, metto il gancio e imposto subito bassa velocità per 1 minuto poi alzo a media velocità e faccio lavorare per 7 minuti, aggiungo due cucchiaini di sale e faccio lavorare ancora per 2 minuti fino a quando l’impasto non incorda: quando l’impasto si attorciglia al gancio come una corda capisco che l’impasto ha incordato.

1b) Seconda opzione: Impastare con il Bimby

  • Impastate 5 min./ Spiga, fermi 1 min. e poi di nuovo 5 min. /Spiga ( Uso questo metodo per non far sforzare il motore del Bimby) ATTENZIONE: mentre il Bimby è in funzione non ti allontanare , tienilo d’occhio perché può succedere che si muove parecchio  e potresti ritrovare il Bimby sul pavimento ( io ci sono andata molto vicina)

2) Lievitazione

Poi lascio l’impasto nella ciotola, fodero ciotola con la pellicola e sopra metto una tovaglietta, faccio lievitare fino al raddoppio ( io impasto alla sera e lascio lievitare tutta la notte)

3)Formatura del pane*

La mattina dopo, riprendo l’impasto, lo allargo con le mani in un rettangolo e faccio delle pieghe come se stessi piegando un fazzoletto, poi lo arrotolo a formare un salsicciotto, divido in due pezzi uguali e li metto in due stampi per plumcake da 30 cm rivestiti con carta forno ,copro con un canovaccio e li faccio lievitare per 1 ora / 1 ora e mezza, dipende dalla temperatura che ho in casa ( deve comunque crescere anche se non deve per forza raddoppiare questa volta)

4)Cottura

Per la cottura accendo almeno 20 minuti prima il forno in modalità statica e lo regoli a 200° C, quando raggiunge la temperatura, inserisco i due contenitori nel forno a metà altezza e faccio cuocere i pani per circa 40-45 minuti minuti coprendo con un foglio di alluminio dopo i primi 25 minuti ( non so il tuo forno ma il mio forno è potente e tende a bruciare il pane in superficie)

Una volta cotti tolgo i pani dai contenitori e li faccio raffreddare( non lasciarli nei contenitori, perché il calore del pane rischia di rendere la loro base umida e ti ritroveresti un pane umido: mi è capitato ecco perché te lo dico )

L’ideale è farli raffreddare mettendoli in verticale oppure orizzontali su una graticola per fare uscire tutta l’umidità, una volta freddo puoi poi tagliarlo a fette per mangiarlo.

Consigli e suggerimenti

Se sei a dieta sai che devi pesare il pane, allora ti consiglio di tagliarlo a fette da 50- 60 g l’una ( dipende dalla vostra dieta) le avvolgi in fogli di alluminio o le metti in sacchetti da congelatore e le congeli in freezer.

Ogni giorno poi tiri fuori dal freezer la/le fette di cui hai bisogno e la fai scongelare a temperatura ambiente oppure nel microonde. Questo è uno dei consigli per esperienza personale che mi sento di dare , perché il pane fatto in casa è molto buono e sai com’è una fetta tira l’altra!

Puoi sostituire il licoli con lievito madre solido (al 50%) usando queste dosi : 900 g di farina / 300 g di pasta madre solida. Se non hai il licoli e neppure il lievito madre solido invece puoi sostituirli con 5 g di lievito di birra fresco oppure 2 g di lievito di birra secco (i tempi di lievitazione con queste dosi non cambiano)

Come conservare il pane in cassetta fatto in casa

Il pane bauletto con lievito madre ( licoli) si può conservare per una settimana senza problemi in un sacchetto per il pane fatto in stoffa oppure ( come faccio io) avvolgendolo in una tovaglietta di stoffa.

Altre ricette di pane fatto in casa che ti piaceranno:

Ricetta pane in cassetta fatto in casa con lievito madre licoli

Pan bauletto

Pane in cassetta con lievito madre (licoli)

Ricetta del Pane in cassetta fatto in casa con il lievito madre( licoli: lievito madre in versione liquida) buono e sano con farina integrale tipo 2, ottimo a colazione con del buon burro di mandorle per iniziare la giornata con la giusta energia
Nessuna valutazione ancora
Preparazione 20 min
Cottura 40 min
Tempo totale 10 h
Portata Pane
Cucina Italiana
Calorie 225 kcal

Ingredienti
 

  • 1 kg farina tipo 2
  • 200 g licoli rinfrescato
  • 600 g acqua
  • 4 cucchiaini sale

Procedimento 

Impasto e lievitazione
  • Prima di tutto prendete la ciotola della planetaria e la mettete nella bilancia e pesate 200 grammi di licoli rinfrescato in anticipo
  • Aggiungete 600 grammi di acqua del rubinetto ( non importa se è fredda) date una mescolata veloce con un cucchiaio in modo da far sciogliere bene il licoli.
  • Poi aggiungete 1 kg di farina, inserite la ciotola nella planetaria, mettete il gancio e impostate subito la bassa velocità per 1 minuto
  • Poi alzate a media velocità e impastate per 7 minuti, aggiungete due cucchiaini di sale e impastate ancora per 2 minuti fino a quando l'impasto non incorda: quando l'impasto si attorciglia al gancio come una corda capite che l'impasto ha incordato.
  • Poi lasciate l'impasto nella ciotola, che coprite con la pellicola e una tovaglietta, fate lievitare fino al raddoppio
Formatura del pane
  • La mattina dopo, riprendete l'impasto, lo allargate con le mani in un rettangolo e fate delle pieghe come quando piegate un fazzoletto
  • Poi lo arrotolate a formare un salsicciotto, dividete in due pezzi uguali e li mettete in due stampi per plumcake da 30 cm rivestiti con carta forno
  • Coprite con un canovaccio e li fate lievitare per 1 ora / 1 ora e mezza, dipende dalla temperatura che avete in casa ( deve comunque crescere anche se non deve per forza raddoppiare questa volta)
Cottura
  • Accendete almeno 20 minuti prima il forno in modalità statica e lo regolate a 200° C, quando raggiunge la temperatura, inserite i due contenitori nel forno a metà altezza e fate cuocere i pani per circa 40-45 minuti minuti coprendo con un foglio di alluminio dopo i primi 25 minuti
  • Una volta cotti togliete i pani dai contenitori e li fate raffreddare( non lasciateli nei contenitori, perché il calore del pane rischia di rendere la loro base umida e vi ritrovereste un pane umido)
  • L'ideale è farli raffreddare mettendoli in verticale oppure orizzontali su una graticola per fare uscire tutta l'umidità, una volta freddo puoi potete tagliarlo a fette per mangiarlo.

I consigli di Caterina

  • Con queste dosi ottenete circa un chilo e mezzo di pan cassetta
  • Potete sostituire il licoli con  lievito madre solido (al 50%) usando queste dosi : 900 g di  farina / 300 g di pasta madre solida
  • Se non avete il licoli e neppure il lievito madre solido invece potete sostituirli con 5 g di lievito di birra fresco oppure 2 g di lievito di birra secco (i tempi di lievitazione con queste dosi non cambiano
 

Valori nutrizionali

Serving: 100g | Calorie: 225kcal | Carboidrati: 45g | Proteine: 12g | Grassi: 2g | Grassi saturi: 1g | Sodio: 533mg | Potassio: 308mg | Fibre: 9g | Zucchero: 1g | Calcio: 24mg

GUARDA ANCHE QUESTE RICETTE

Scrivi un commento

Vota la ricetta, clicca sulle stelline!




* Utilizzando questo modulo, accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.