Home Ricette light senza BimbyPrimi piatti Gnocchi alla romana (senza latte e senza burro)

Gnocchi alla romana (senza latte e senza burro)

di Caterina
Gnocchi alla romana senza latte e senza burro

Gli gnocchi alla romana fanno parte delle ricette regionali ,in questo caso della regione Lazio, sono un primo piatto sfizioso molto gustoso.

Si preparano con il semolino, il latte, le uova il formaggio e il burro nella ricetta tradizionale, un primo ricco di gusto ma ahimè anche un pochino calorico.

Oggi vorrei proporvi una variante dei gnocchi alla romana  senza latte, burro e formaggio per venire incontro a chi è intolleranze al lattosio o semplicemente desidera un piatto meno calorico.

Per condire questi deliziosi gnocchi ho scelto il radicchio abbinato alle mandorle, e devo dire che mi è piaciuto molto l’abbinamento , se vi va provateli e poi lasciate un commento se desiderate.

Ciao buona giornata !

Caterina

Gnocchi alla romana senza latte e senza burro
Stampa ricetta
0 da 0 voti

Ricetta Gnocchi alla romana senza latte e senza burro

Preparazione10 min
Cottura1 h
Tempo totale1 h 10 min
Cucina: Primo piatto
Cucina: Italiana
Diet: Low Lactose, Vegetarian
Keyword: gnocchi alla romana senza latte
Dosi:4 persone

Ingredienti

  • 250 g semolino
  • 50 g farina di mais
  • 2 tuorli
  • alcune foglie radicchio rosso
  • 5 mandorle
  • 1 litro brodo vegetale
  • 60 g olio di oliva (extravergine)
  • 1 grattata noce moscata

Istruzioni

  • Mettere in un pentolino il brodo vegetale con 20 g di olio e portate a ebollizione, versare a questo punto l'impasto su una teglia ad un' altezza di 2-3 centimetri e far raffreddare per una mezz'ora 
  • Versate il semolino e la farina di mais a pioggia nel brodo che bolle e mescolare velocemente con una frusta in modo che non si formano i grumi 
  • Cuocere per 5-6 minuti fino a quando il composto non si addensa bene, spegnere e metterlo in una ciotola , incorporare i i tuorli e una grattata di noce moscata al semolino in modo da avere un impasto omogeneo 
  • Ritagliare gli gnocchi con un bicchiere o con dei stampini rotondi e disporre gli gnocchi su una pirofila oliata uno di fianco all'altro sovrapponendoli un pochino
  • Condire con il restante olio , del radicchio tagliuzzato in modo grossolano e le mandorle a pezzetti, condire con il restante olio e cuocere in forno già caldo a 200° per 20 minuti 

Suggerimento

Lascia un commento






* Utilizzando questo modulo, accetti la conservazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

8 commenti

paola 12 Marzo 2015 - 15:00

ottimi,brava

Rispondere
semplicementelight 14 Marzo 2015 - 16:39

grazie Paola!

Rispondere
laura cottiglioni 12 Marzo 2015 - 21:18

Ottima variante ,complimenti

Rispondere
semplicementelight 14 Marzo 2015 - 16:39

grazie Laura!

Rispondere
Giulia 30 Maggio 2019 - 18:01

Ciao! La farina di mais è necessaria? Sì può sostituire con altro semolino?

Rispondere
Caterina Pili 30 Maggio 2019 - 18:08

certo Giulia puoi usare il semolino al posto della farina di mais

Rispondere
Anonimo 18 Febbraio 2020 - 19:00

Scusa ma L olio la noce moscata quando li aggiungi????

Rispondere
Caterina 18 Febbraio 2020 - 20:18

Ho aggiunto alle istruzioni il passaggio della noce moscata, per quanto riguarda l’olio è indicato chiaramente a inizio ricetta, nel primo step: aggiungere 20 g di olio…..e poi il restante a fine ricetta prima di infornare.
Grazie per avermi fatto notare i dettagli mancanti.

Rispondere