Gnocchi di patate e spinaci

Difficoltà:Easy 0 commenti
gnocchi di patate e spinaci senza uova

Gli gnocchi di patate e spinaci sono una variante dei gnocchi di patate in versione dietetica senza uova conditi semplicemente con olio a crudo e foglioline di salvia fresca.

Questo primo piatto a base di gnocchi è ideale da servire a tavola quando si vuole mangiare qualcosina di buono senza esagerare con le calorie.

Alcuni consigli per preparare gli gnocchi di patate e spinaci

  • usare patate vecchie e farinose , questo perché con le patate nuove si rischia di ottenere un impasto troppo umido
  • usare poca farina, diciamo che su 700 g di patate ( peso lordo) 100 grammi sono sufficienti, se si aggiunge altra farina , gli gnocchi saranno meno morbidi
  • per evitare di dover aggiungere farina, quando si fanno cuocere le patate, si fanno intiepidire e poi solo dopo si passano nello schiacciapatate
  • si possono usare spinaci freschi o surgelati, quelli freschi si lavano e poi si fanno stufare in padella per pochi minuti
  • una volta che gli spinaci sono cotti si strizzano in modo da eliminare tutta l’acqua, magari usando uno schiacciapatate

Seguendo questi consigli vedrete che otterrete dei gnocchi con patate e spinaci morbidi, leggeri e gustosi .

Ricetta Gnocchi di patate e spinaci

  • 700 g patate (peso lordo)
  • 300 g spinaci (freschi o surgelati)
  • 100 g farina (tipo 1)
  • 20 g parmigiano reggiano (grattugiato)
  • 20 g olio di oliva (extra vergine)
  • q.b sale
  1. Fai bollire le patate con la loro buccia in acqua salata per 30 minuti, poi le togli e le fai intiepidire

  2. Nel frattempo fai cuocere gli spinaci lavati e sgocciolanti con un pochino di sale in una pentola metti anche il coperchio

  3. Dopo metti gli spinaci nello schiacciapatate in modo da eliminare quanta più acqua puoi, frullali e mettili da parte

  4. Ora passa le patate (dopo aver tolto la buccia)nello schiacciapatate e metti in una ciotola capiente, aggiungi gli spinaci, e 80 g di farina e mescola con un cucchiaio di legno poi con le mani fino a ottenere un panetto omogeneo

  5. Metti sul piano di lavoro leggermente infarinato il panetto . dividilo in pezzi uguali, forma con ogni pezzo un rotolino e taglia gli gnocchi con un coltello

  6. Mi raccomando se vedi che rimane troppo appiccicoso, infarina solo le mani e il coltello

  7. Fai asciugare gli gnocchi per una ventina di minuti su di un piatto cosparso con pochissima farina

  8. Infine fai cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata , quando vengono a galla , tirali fuori con un mestolo bucato e li metti su di un piatto di portata dove avrai messo olio , parmigiano e foglioline di salvia fresca

  9. Mescola delicatamente gli gnocchi con il condimento, meno li tocchi e meglio è in quanto sono molto delicati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter