Home Ricette light BimbyDolci light Bimby Crostata morbida senza burro

Crostata morbida senza burro

di Caterina
Crostata morbida senza burro

Oggi voglio tenervi compagnia con una crostata morbida senza burro, un dolce  light con poco zucchero, senza latte, e senza olio , una crostata con una pasta frolla con yogurt alla frutta.Inoltre per preparare questo dolce ho usato un uovo soltanto per ottenere una crostata dietetica senza burro.Vi lascio la ricetta della crostata morbida senza burro , se la fate mi farà piacere avere un vostro parere.

Crostata morbida senza burro

Ricetta Crostata morbida senza burro

Caterina Pili
3.43 da 7 voti
Preparazione 10 min
Cottura 30 min
Tempo totale 40 min
Portata Dolce
Cucina Italiana
Porzioni 10 persone
Calorie 226 kcal

Ingredienti
  

  • 300 g farina 180 w
  • 125 g yogurt intero alla frutta oppure yogurt greco
  • 80 g zucchero
  • 60 g uova intere
  • 200 g confettura di frutta
  • 5 g lievito per dolci
  • 1 limone la buccia grattugiata

Istruzioni
 

  • Nel piano di lavoro fai una fontana con la farina e il lievito setacciati e lo zucchero
  • Al centro metti l’uovo, la scorza di limone grattugiata, lo yogurt e impasti velocemente con le mani fredde fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo
  • Stendi l’impasto con il matterello su un foglio di carta forno leggermente infarinato, poggia poi delicatamente il foglio con l’impasto nella teglia per crostate con fondo estraibile da 26 cm di diametro
  • Aggiungi la confettura livellandola bene con un cucchiaio, ritaglia tutto intorno la pasta in eccesso e con gli avanzi ritaglia le strisce per decorare la superficie della crostata
  • Fai cuocere in forno statico caldo per 30 minuti a 180°

valori nutrizionali

Serving: 10persone | Calorie: 226kcal | Carboidrati: 49g | Proteine: 4g | Colesterolo: 17mg | Sodio: 21mg | Fibre: 1g | Zucchero: 21g
Keyword crostata morbida senza burro
Hai provato questa ricetta? Fammi sapere se ti è piaciuta!

Lascia un commento






* Utilizzando questo modulo, accetti la conservazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

99 commenti

ISABELLA 27 Agosto 2012 - 9:21

Ciao CATERINA sono contenta di averti trovato bella ricetta ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto baci

Rispondere
Memole 27 Agosto 2012 - 9:57

Deliziosa!!!

Rispondere
Maria... 27 Agosto 2012 - 12:59

Caterina! Grazie di questa meraviglia di crostata che ci aiuta a mantenere la linea;)

Rispondere
nonna papera 28 Agosto 2012 - 5:00

interessante questa crostata…carina anche la nuova firma!

Rispondere
simona peroli 30 Agosto 2012 - 20:34

Ciao! Hai per caso le istruzioni anche per il bimby?!? Grazie mille!

Rispondere
simona peroli 30 Agosto 2012 - 20:35

Ciao! Mi potresti dire i passaggi per il bimby?!? grazie mille!

Rispondere
Caterina Pili 30 Agosto 2012 - 20:42

certo carissima fai l'impasto con lo stesso procedimento della frolla anche se questa non è una frolla non avendo burro!
metti zucchero e buccia del limone e polverizzi 10 sec. vel.8
poi aggiungi farina ,lievito, yogurt e uovo e impasti 20 sec, vel.5 , ciao e buona serata!

Rispondere
simona peroli 5 Settembre 2012 - 20:16

Grazie mille!

Rispondere
Anonimo 3 Settembre 2012 - 16:36

mmm..che buona deve essere! ma per "porzione" da 204 calorie cosa si intende? Quante fettine si devono fare per non peccare troppo?

Rispondere
Caterina Pili 3 Settembre 2012 - 16:38

la torta è per 10 porzioni , quindi la torta divisa in 10 fette, e non sono piccole , ma si tratta di una dose gratificante credimi!

Rispondere
Anonimo 3 Settembre 2012 - 16:41

oops, non avevo visto che l'avevi gia' scritto o.O
grazie mille per la risposta! la provero'

Rispondere
simona peroli 15 Settembre 2012 - 21:46

Ciao! Volevo chiederti un consiglio: sia per quanto riguarda la crostata light che per la torta alle pesche light, ho notato che anche allungando i tempi di cottura sembra sempre che sia poco cotta… Inoltre nel caso della crostata l' impasto è un pó colloso…. In cosa sbaglio? Ho sentito che molte persone dicono che i dolci con il bimby vengono un pò gommosi… Da cosa potrebbe dipendere? Grazie ancora!

Rispondere
Caterina Pili 18 Settembre 2012 - 12:51

io uso forno statico e 180° e mi viene ben cotta anzi a volte anche troppo , te lo fa con tutte le torte? forse problemi con il forno ? non saprei dirti cos'altro potrebbe essere ,a me vengono bene certo senza burro la crostata non sarà friabile se è quello che intendi ma gommoso direi proprio no!baci a presto e scusa il ritardo nel risponderti!

Rispondere
simona peroli 18 Settembre 2012 - 20:10

Riprovo sicuramente e poi ti faccio sapere! Grazie a te per i consigli ( sempre ottimi)!!!!!

Rispondere
sarixè 16 Aprile 2014 - 9:03

Ho provato proprio ieri questa crostata e ho notato appunto come diceva Simona che rimane un pò collosa, ma credo che la friabilità che è tipica della crostata sia data dal burro/strutto…e pensavo magari si potrebbe sostituire in questa con un pochino di olio di semi di girasole??perchè l'idea è fantastica e soprattutto per me che sono amante dei dolci ma devo mettermi a regime! e comunque ho visto che in casa hanno apprezzato!

Rispondere
Caterina Pili 18 Aprile 2014 - 13:38

sì hai ragione è proprio così senza burro non potrà mai essere friabile , si potrebbe provare a mettere metà burro e metà olio , magari la prossima crostata ci provo e vediamo come viene….grazie per aver provato la ricetta!

Rispondere
Fra 3 Ottobre 2012 - 5:22

Ciao, arrivo dal blog di Chiara. Mi sono già aggiunta ai tuoi sostenitori… cercavo proprio questa ricetta…. segno del destino?!!?!? A presto 😉

Rispondere
Caterina Pili 3 Ottobre 2012 - 11:53

Tu cerchi una ricetta e io la preparo, segno del destino ? no piuttosto telepatia…..scherzo cara , benvenuta nel mio blog

Rispondere
Erika 3 Ottobre 2012 - 5:24

Ciao Caterina. Son passata da Chiara ed ho trovato il nome del tuo blog. Devo assolutamente provare questa tua crostata . Buona giornata!
erika

Rispondere
Caterina Pili 3 Ottobre 2012 - 11:54

grazie per essere passata e benvenuta nel mio blog!

Rispondere
frollaecioccolato 3 Ottobre 2012 - 6:45

Ciao Caterina grazie alla mitica Chiara ti ho incontrato quetsa ricetta la provo anche perche' devi sapere che i dolci aime' mi piacciono proprio tanto ma ho un debole per torte secche e crostate… mi sonon unita ai tuoi lettori con piacere se ti va' passa a trovarmi… a presto Giovanna

Rispondere
Caterina Pili 3 Ottobre 2012 - 11:55

benvenuta cara , passerò da te di sicuro e buona lettura allora fra i miei dolci, baci a presto!

Rispondere
grEAT 3 Ottobre 2012 - 7:08

ciao caterina. nulla di più valido per me, perennemente a dieta!! ;(
la proposte della chiara sono sempre valide!

irene

Rispondere
Caterina Pili 3 Ottobre 2012 - 11:56

Grazie Irene e benvenuta nel mio blog!

Rispondere
bruna 3 Ottobre 2012 - 8:19

La persona giusta al momento giusto! E' un segno del destino!
Sono arrivata a te grazie a Chiara ed ora chi ti molla più?!
Anch'io ho fatto un periodo di calcolo calorie per tutti i miei cibi, ora vado un po' a occhio, però è comodo trovare ricette con il computo già fatto!
Ti metto subito tra i miei preferiti!!
Un abbraccio

Rispondere
Caterina Pili 3 Ottobre 2012 - 11:58

Ho iniziato a contare calorie a seguito di una dieta fatta da mio marito e da lì mi è venuta l'idea del blog e di tutto il resto, è un lavorone devo dire ma da le sue soddisfazioni,poi dopo un po' viene facile poterle contare!Benvenuta , a presto !

Rispondere
Claudia 3 Ottobre 2012 - 8:27

Ciao Caterina.. giungo da te direttamente dal blog di Chiara!!!! Bella questa crostata.. caspita senza burro nè olio.. con lo yogurt!! da provare.. Buona giornata 🙂

Rispondere
Caterina Pili 3 Ottobre 2012 - 11:58

grazie Claudia, benvenuta , ti auguro una buona giornata!

Rispondere
Daniela 3 Ottobre 2012 - 10:07

Ciao Caterina arrivo ora da Chiara, che bello il tuo blog, complimenti , e complimenti per questa favolosa crostata. Buona giornata Daniela.

Rispondere
Caterina Pili 3 Ottobre 2012 - 11:59

Grazie Daniela , ti do il benvenuto e ti auguro un buon pomeriggio!

Rispondere
Clara 3 Ottobre 2012 - 10:12

Ciao Caterina, ti scopro grazie a Chiara e sono davvero felice di fare la tua conoscenza. Hai un blog molto intelligente e ti seguirò con vero e autentico piacere poichè anch'io nelle ricette cerco sempre di star "indietro coi grassi" ;). a presto e davvero brava ancora, Clara

Rispondere
Caterina Pili 3 Ottobre 2012 - 12:01

ti ringrazio Clara , spero sempre di fare meglio , questo blog è nato con lo scopo di poter essere di aiuto a chi ha problemi di linea o semplicemente si vuole tenere in forma , ma sempre senza perdere la gioia di mangiare , le mie ricette non saranno mai tristi e mai complicate , perchè in fondo anche io sono semplice e nonostante tutto mi piace sorridere alla vita, ciao a presto!

Rispondere
Fra 3 Ottobre 2012 - 14:58

E' in forno…. poi torno a dirti com'è venuta!!!!! ^_^

Rispondere
Caterina Pili 4 Ottobre 2012 - 14:57

allora com'è venuta la crostata?

Rispondere
Solema 3 Ottobre 2012 - 16:10

Sono arrivata qui grazie a Chiara e la ringrazio perchè questa crostata fa proprio al caso mio!!! Grazie davvero.

Rispondere
Caterina Pili 4 Ottobre 2012 - 14:58

di niente cara e benvenuta nel mio blog!

Rispondere
Chiara Giglio 3 Ottobre 2012 - 16:21

carissima Caterina, sono proprio felice di vedere quante amiche sono arrivate qui tramite il mio post di oggi, ti meriti tanto successo ! Un abbraccio forte….

Rispondere
Caterina Pili 4 Ottobre 2012 - 15:00

ti ringrazio tanto per avermi incluso fra i tuoi blog preferiti, per me è stato un grande piacere!un abbraccio grande!

Rispondere
Vaty ♪ 3 Ottobre 2012 - 16:37

ciao! arrivo dritta dal blog dell'amica chiara!
questa crostata sembra davvero leggerissima, complimenti. 🙂
vaty

Rispondere
Caterina Pili 4 Ottobre 2012 - 15:01

grazie e benvenuta nel mio blog!

Rispondere
Catherine 4 Ottobre 2012 - 1:00

Dear Catherine, A beautiful tart. It is nice meeting you. A beautiful and delicious blog. blessings, Catherine

Rispondere
Caterina Pili 4 Ottobre 2012 - 15:02

thank you!

Rispondere
Lory B. 4 Ottobre 2012 - 9:33

Ciao!!! Arrivo dal blog di Chiara!!!!
Buonissima la tua crostata, leggera e tanto buona!!
Mi sono unita ai tuoi sostenitori!!
Un abbraccio e a presto!!!!

Rispondere
Caterina Pili 4 Ottobre 2012 - 15:02

ti ringrazio e ti do il benvenuto nel mio blog!

Rispondere
Ciao Chow Linda 4 Ottobre 2012 - 11:49

Ciao Caterina
Ti ho trovato tramite Chiara è trovo questa crostata deliziosa. Chiara ha scritto che vieni da Torino, dove vengo fra un paio di settimane (dagli stati uniti). Se hai dei suggerimenti per qualche ristorante buono a Torino, o nei dintorni, me li puoi mandare? Grazie.

Rispondere
Caterina Pili 4 Ottobre 2012 - 15:03

ciao cara e benvenuta, purtroppo non conosco dei buoni ristoranti qui da me , mi dispiace!

Rispondere
la belle auberge 4 Ottobre 2012 - 15:44

Ciao, Caterina, arrivo dal blog di Chiara e sono contentissima di fare la tua conoscenza. Mi piacciono le ricette che coniugano gusto e salute; ritengo che per rimanere in forma occorra alimentarsi in maniera corretta e senza eccessi, concedendosi ogni tanto uno strappo. Mi unisco subito ai tuoi lettori. A presto!
eugenia

PS spero di non aver pubblicato un messaggio doppio.

Rispondere
Fra 5 Ottobre 2012 - 4:32

Buon giorno Caterina!!!!! Scusa il ritardo, ma il mio pc sta facendo i capricci…. la crostata era ottima!!!!! la prossima volta proverò a farla con la farina integrale…. 😉

Rispondere
silvia 24 Ottobre 2012 - 13:58

ciao caterina, complimenti per il tuo blog… trovo spunto per un sacco di piatti! ma io mangio solo integrale e evito zuccheri di ogni genere che non sia miele o marmellata s.z, provero' questa crostata con farina integrale pure io e il miele al posto dello zucchero ti faro' sapere!!

Rispondere
Anonimo 20 Novembre 2012 - 21:00

Ciao grazie per il blog! Il fatto e' che la torta non mi e' venuta molto morbida, cioè si sente proprio la mancanza del burro insomma… Ho sbagliato in qualche cosa? Grazie!

Rispondere
Caterina Pili 20 Novembre 2012 - 21:09

l'unica cosa che mi viene in mente forse il forno, hai messo forno ventilato ? tende ad asciugare l'impasto delle torte, è da preferire usarlo in modo statico ,oppure la temperatura magari il tuo forno cuoce di più , ti assicuro che a me è venuta morbidissima…

Rispondere
Anonimo 20 Novembre 2012 - 22:37

Probabilmente il problema e' nel forno.. Ho usato mezza bustina di lievito secco per pizza paneangeli perché non avevo quello per dolci ( ma sulla confezione c' e' scritto che va bene anche per dolci) e 2 uova anziché una.. Può aver influito sulla buona riuscita? Grazie x la tua disponibilità!

Rispondere
Caterina Pili 21 Novembre 2012 - 7:19

il lievito secco per pizza non lo uso neanche per la pizza non mi è mai piaciuto il risultato , credo sia quello che ha cambiato la consistenza…

Rispondere
Anonimo 20 Novembre 2012 - 22:39

Eventualmente sostituire un po di farina con della fecola di patate? Cosa ne dici?

Rispondere
Caterina Pili 21 Novembre 2012 - 7:20

si potrebbe provare…!

Rispondere
Annamaria 26 Novembre 2012 - 21:26

Fantastica questa frolla senza burro! E' da provare:)

Rispondere
Anonimo 28 Gennaio 2013 - 17:50

SI PUO' USARE LO YOGURT BIANCO MAGRO, INVECE CHE ALLA FRUTTA?

Rispondere
Caterina Pili 28 Gennaio 2013 - 17:51

sicuro!

Rispondere
Anonimo 14 Febbraio 2013 - 15:39

Non mi è piaciuta per niente, l'impasto sembrava una colla!!!!! Non sa di niente, sembra di avere una gomma in bocca.. eppure ho seguito la ricetta..

Rispondere
Caterina Pili 14 Febbraio 2013 - 16:20

mi dispiace, ma ti posso assicurare che la mia era molto buona, ho usato yogurt intero alla frutta di ottima qualità(scremato non rende lo stesso sapore) e la marmellata fatta in casa , hanno garantito il successo e il gusto alla crostata ,almeno nel mio caso!

Rispondere
Hellen♥ 17 Febbraio 2013 - 19:16

Cat, ma le calorie che indichi a persona in ogni tua ricetta, a quanti grammi equivalgono? :*

Rispondere
Caterina Pili 17 Febbraio 2013 - 21:29

ciao Hellen , io calcolo le calorie per porzione, e non peso i grammi della porzione di solito , ma vedrò se riuscirò ad aggiungere le calorie per 100 g in ogni ricetta così da avere maggiori informazioni!

Rispondere
Caterina Pili 16 Novembre 2013 - 7:10

ho aggiunto le calorie per 100 g di crostata!

Rispondere
Martina 22 Febbraio 2013 - 7:19

Grazie mille era proprio quello che cercavo!

Rispondere
Caterina Pili 22 Febbraio 2013 - 19:39

prego Martina!

Rispondere
Briciole di Bontà 28 Febbraio 2013 - 10:12

Non avevo mai visto un'impasto di crostata fatta con lo yogurt, bella idea..

Siamo una mammma e una figlia, Rosi e Soni, ci siamo appena avventurate nel fantastico mondo delle foodblogger..ci poacerebbe averti tra noi..
Briciole di Bontà

Rispondere
Caterina Pili 28 Febbraio 2013 - 20:30

benvenute nel mio blog, passo volentieri a trovarvi, ciao e buona serata!

Rispondere
luvilu 11 Marzo 2013 - 14:22

carissima ho provato a fare la tua crostata ma l'impasto cotto è risultato gommoso..:( dove ho sbagliato' HELP GRAZIE PER LA RISP.

Rispondere
Caterina Pili 11 Marzo 2013 - 19:30

se hai seguito le indicazioni della ricetta ,non hai sbagliato cara, la frolla è diversa da quella preparata con il burro e il gommoso può dipendere proprio da questo , anche se quando l'ho preparata a me non è successo , mi dispiace che non ti sia venuta bene!

Rispondere
luvilu 5 Aprile 2013 - 15:21

ho rifatto la crostata.. questa volTA èVENUTA BENISSIMO e molto buona<3

Rispondere
luvilu 5 Aprile 2013 - 15:23

ho rifatto la crostata questa volta è venuta benissimo e molto buona <3

Rispondere
Caterina Pili 8 Aprile 2013 - 7:37

son contentissima che la seconda volta ti sia venuta bene

Rispondere
Anonimo 6 Aprile 2013 - 10:59

Grazie per la ricetta e complimenti per il blog! E' fantastico!! Raffaella

Rispondere
Caterina Pili 8 Aprile 2013 - 7:37

grazie Raffaella sei troppo buona

Rispondere
Anonimo 20 Aprile 2013 - 8:49

Ciao! Per gli intolleranti al lievito, si può utilizzare in alternativa il bicarbonato? Grazie mille, complimenti per il Blog! 🙂

Rispondere
Caterina Pili 20 Aprile 2013 - 8:53

grazie , per il bicarbonato certo puoi usarlo senza nessun problema , ho fatto dei biscotti in passato usando il bicarbonato erano ottimi , ti lascio il link:https://www.semplicementelight.com/2011/04/biscotti-morbidi-al-cioccolato.html
ciao a presto

Rispondere
Anonimo 16 Luglio 2013 - 5:06

ciao,questo dolce è fattibile anche senza uova?grazie

Rispondere
Caterina Pili 17 Luglio 2013 - 18:39

potresti provare sostituendo l'uovo con un cucchiaio di fecola di patate sciolto in 3 cucchiaini di acqua.

Rispondere
Anonimo 1 Agosto 2013 - 19:50

Quanto yogurt ci va???

Rispondere
Caterina Pili 2 Agosto 2013 - 8:09

un vasetto piccolo di yogurt corrisponde a 150 grammi

Rispondere
Anonimo 24 Novembre 2013 - 15:05

La crostata è venuta troppo dura, quasi immangiabile. Nn c'è il modo di renderla più morbida? Grazie, saluti, Fabio

Rispondere
Caterina Pili 24 Novembre 2013 - 17:30

stranissimo forse hai lasciato la crostata più tempo nel forno? Questa crostata ha la particolarità di rimanere piuttosto morbida per alcuni anche troppo ,ecco perchè credo che nel tuo caso qualcosa non ha funzionato nella cottura del dolce, mi dispiace veramente!

Rispondere
emanuela 10 Dicembre 2013 - 18:02

ciao, ho fatto la crostata e purtroppo è venuta un po stopposa, tristezza infinita 🙁 forse ho cotto troppo??

Rispondere
Michela Lavagnini 29 Marzo 2014 - 18:14

Ciao anche io ho provato la tua ricetta ma ho modificato gli ingredienti x renderka ancora piu' light. Ho usato meta' farina 00 e mea' integrale e fruttosio anziche' zucchero. Purtroppo il risultato e' stato deludente. Uscita piuttosto dura e collosa, noi usiamo il termine mallopposa o pattosa x indicare un mix tra collosa e densa, poco soffice e friabile come dovrebbe essere frolla. Colpa della farina integrale o sbaglio in cottura?

Rispondere
Caterina Pili 29 Marzo 2014 - 19:23

Ciao Michela , cambiando gli ingredienti purtroppo i risultati cambiano , mi dispiace
Per quanto riguarda la consistenza che desideri frollosa ,con questo impasto non è possibile, perchè la ricetta non contiene burro che è il responsabile della consistenza frollosa nella pasta frolla, quindi facendo questa ricetta è chiaro che non si potrà mai ottenere una pasta frolla, mi dispiace!

Rispondere
Maira 28 Maggio 2014 - 8:24

Cercavo la ricetta di una crostata light… e ho trovato un mondo light!!! Sei un angelo secondo me, ho perso 20 chili e ne dovrò perdere altri 25/30… Con te sarà più facile perché ogni tanto potrò permettermi qualcosa… Proverò questa ricetta, ma mi potresti dare un consiglio? Potrei usare uno yogurt magro secondo te? Quello intero mi fa stare un pò male… Grazie!

Maira

Rispondere
Caterina Pili 28 Maggio 2014 - 9:00

ciao Maira ,ti ringrazio molto per i complimenti ,e li faccio a te per il traguardo che hai raggiunto sei a metà strada quindi , coraggio ti faccio tantissimi auguri..
per la ricetta cara puoi mettere tranquillamente lo yogurt magro, hai provato quello greco ? E' decisamente migliore cremoso e molto più buono , so che chi fa le diete lo usa spesso , ciao un abbraccio a presto!

Rispondere
Paolo Colombo 5 Agosto 2014 - 20:32

Domani provo a farla… timore di impasto molle ma ci provo… ho intenzione di sostituire lo yogurt alla frutta con un vasetto di yogurt greco piu'grasso.

Rispondere
Caterina Pili 8 Agosto 2014 - 5:40

ciao Paolo, questa crostata è diventata il io cruccio , la dovrei perfezionare , ci sono dei piccoli problemi , fammi sapere se con lo yogurt greco è venuta bene, okai ?

Rispondere
Elisa 1 Febbraio 2015 - 18:23

ciao, grazie per la ricetta! L'avevo già provata una volta, venuta bene. oggi ho riprovato con la planetaria, ancora piu' facile!!

Rispondere
Domenica Torre 5 Luglio 2016 - 16:47

Ciao io volevo dirti che il mio impasto è venuto un disastro ho usato l'olio extravergine al posto del burro ed ho seguito alla lettera la ricetta ma è venuto fuori un disastro è venuto molle molle come posso rimediare come posso farlo addensare? Aiutami grazie ciao

Rispondere
Caterina Pili 5 Luglio 2016 - 17:06

Domenica non disperare metti l'impasto nella pellicola trasparente avvolgilo bene e mettilo in frigo per un'ora vedrai che diventerà più sodo e lo potrai stendere meglio.Fammi sapere okai?

Rispondere
Caterina Pili 5 Luglio 2016 - 17:17

Domenica ora che ci penso perché hai usato olio? Nella ricetta non era indicato neanche il burro,ma lo yogurt che ha consistenza e grassi diversi.Quanto olio hai messo? Purtroppo cambiando ingredienti a volte si incontrano alcuni problemi…forse hai messo troppo olio? Comunque prova lo stesso a mettere impasto come ti ho indicato prima in frigorifero e controlla che una volta tirato fuori non sia troppo unto.A questo punto non posso garantire più la morbidezza della frolla come da ricetta

Rispondere
Wendy Rampin 12 Gennaio 2017 - 9:56

io l'ho fatta ma non mi è venuta! ho usato la farina integrale e di conseguenza ho aggiunto più yogurt ma risulta dura.
come mai???

Rispondere
Caterina Pili 12 Gennaio 2017 - 14:23

Usando farine integrali bisogna avere alcune accortezze, maggiori quantità di liquidi e poi bisogna prestare maggiore attenzione alla cottura in forno che non deve essere prolungata e neppure usando forno in versione ventilata che asciugherebbe troppo la frolla, che tipo di farina integrale hai usato? Usarla da sola per
a frolla non rende molto, magari la potevi mescolare ad esempio alla farina di farro per ottenere un risultato meno secco

Rispondere
Anonimo 21 Settembre 2017 - 22:42

Ho preparato la crostata per i miei parenti annunciando una ricetta dietetica ma è stata giudicata da tutti molto gommosa! Per avere dolci friabili non si può rinunciare al burro: meglio rinunciare al dolce!!!!

Rispondere
Caterina Pili 22 Settembre 2017 - 17:51

Hai ragione i dolci dietetici in particolar modo quelli senza burro non potranno mai essere friabili, difatti non per niente ho scritto crostata morbida e non crostata friabile , ma se ti può fare piacere sto sperimentando alcune ricette di dolci light non gommosi, perciò continua a seguire il blog, presto ci saranno nuove ricette.

Rispondere
Floppy 22 Febbraio 2020 - 19:50

Questa ricetta di pasta frolla non è per nientefriabile come da commenti letti ma anzi risulta essere alquanto gommosa . Forse adatta per altre cose ma non certamente per crostate.

Rispondere
Caterina 22 Febbraio 2020 - 22:12

Questa crostata l’ho preparata alcuni anni fa e sì hai ragione ha una consistenza gommosa purtroppo, però se ti fa piacere ti lascio altre due ricette collaudate e più recenti che sono decisamente migliori come crostate
crostata vegana ( con la frolla di Montersino un pasticcere molto conosciuto) e la crostata morbida con frolla friabile ( questa è la crostata mia preferita)
Attendo come sempre una tua opinione se vorrai provarle.

Rispondere