Home Ricette light senza Bimby Anicini senza burro

Anicini senza burro

di Caterina
Anicini senza burro

  Oggi cari lettori vi presento una ricetta molto conosciuta , sono gli anicini ,dei biscotti deliziosi, croccanti e semplici da fare.  

Ho trovato la ricetta in un libro di ricette sarde che mi ha regalato mia mamma alcuni anni fa , ci sono molte ricette e pian piano ho deciso di farle , chiaramente ad alcune come quella di oggi farò delle modifiche per renderle light per quanto questo sia possibile.

  Passando alla ricetta , gli ingredienti da usare non sono molti, oltre a farina , latte , olio, uova e zucchero , è necessario avere i semi di anice e il liquore di anice o  il Villacidro che io non avevo.

  Rispetto alla ricetta originale , ho diminuito la quantità di zucchero ed ho messo 2 uova invece di tre ma qui non ho potuto farci niente avevo solo 2 uova in casa, per il resto ho lasciato invariato , considerato che le dosi di olio indicate nella ricetta originale sono veramente minime.

  Sono dei biscotti leggeri , adatti alla merenda e se si omette il liquore possono essere dati anche ai bambini.   Per chi è vegano o intollerante al latte di vacca può essere sostituirlo tranquillamente con il  latte di soia.

  Ora vi lascio subito alle indicazioni per preparare questi deliziosi biscotti, ciao e a presto con una nuova ricetta!  

Ricetta Anicini senza burro

Calorie:330 per 100 g

Ingredienti per circa 50 anicini

  • 500 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 40 g di latte p.s
  • 30 g di olio di oliva leggero
  • una bustina di lievito per dolci
  • la buccia grattugiata di un limone
  • un cucchiaio di liquore di anice

Preparazione

  1. Accendere il forno e regolare la temperatura a 180°
  2. Sbattere le uova con lo zucchero in una terrina grande ,unire gli altri ingredienti (tranne il liquore e un cucchiaio di zucchero che servirà dopo) e lavorare bene l’impasto con le mani fino a quando non sia ben compatto
  3. Dividere l’impasto in 4 parti e con ogni parte fare un salsicciotto allungandolo
  4. Disporre i salsicciotti in una teglia foderata con carta forno e far cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti
  5. Tirare fuori i salsicciotti , spruzzarli con il liquore (se si danno a i bambini si può sostituire con latte) e cospargerli con lo zucchero
  6. Infine tagliare a fette diagonali larghe circa 1- 2 cm.(secondo la propria preferenza) e far dorare in forno per 5 minuti a 180°

GUARDA ANCHE QUESTE RICETTE

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo, accetti la conservazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

12 commenti

Ely 8 Novembre 2012 - 7:25

Degli anicini stupendi.. e ci credi che non li ho mai fatti, pur apprezzando tanto il sapore dell'anice? Devo rimediare stella! Complimenti per il premio meritatissimo!! ;D Un abbraccio e ancora brava per la realizzazione di questi biscotti, la foto è stupenda! Buon giovedì! 😀

Rispondere
Caterina Pili 8 Novembre 2012 - 12:47

stella? mi fai arrossire…grazie anche per la foto , pian piano sto iniziando a farle decenti anche se…..hai voglia a diventare brava! ciao un abbraccio!

Rispondere
Antonella Le Torte di Pezzettiello 8 Novembre 2012 - 10:53

Uhh che belli cate!! mhhh vengo da teeee!!
baci

Rispondere
Caterina Pili 8 Novembre 2012 - 12:48

vieni prima che mio marito li finisca però che stanno andando a ruba!

Rispondere
frollaecioccolato 8 Novembre 2012 - 12:28

Caterina caterina sembro io a volte con cancellazioni varie ahhahhahahahahah nessun problema sai che da te passo volentieri anzi di piu' , per il premio e' stato un piacere per la ricetta non conoscevo gli anicini "croccanti" quelli di mia conoscenza hanno una pasta simile al pan di spagna la consistenza si assomiglia parecchio leggermente neno morbida … personalmente non li ho mai provati a farli a casa le troppe uova mi frenano sempre nelle ricette in generale…. potrei eventualmente a fare un mix nelle nmie ricette pero' ne ho diverse non cèe presenza ne di latte e ne di uova ….. a presto casinara ahahhahahahaha….Giovanna

Rispondere
Caterina Pili 8 Novembre 2012 - 12:46

grazie Giovanna per la comprensione ma sono un pochetto stordita ogni tanto….per dirla in sardo managa che tu mi capisci vero?
per gli anicini questi rimangono proprio croccanti e con solo due uova rimangono leggeri, vedi tu , ciao a presto!

Rispondere
Tina/Dulcis in fundo 8 Novembre 2012 - 14:12

Adoro questi biscotti, profumati, che sanno di casa,di cura, di amore, e poi sono anche facili da preparare senza dovere reimpastare gli avanzi…

Rispondere
nonna papera 9 Novembre 2012 - 11:03

una delizia direi!

Rispondere
Dieta e dintorni 9 Novembre 2012 - 19:08

Che brava, che sei. E vedo che proponi sempre più ricette vegetariane 🙂

Rispondere
Nena 11 Novembre 2012 - 0:34

Ciao, è da tanto che non vengo a trovarti e vedo che mi sono persa tante cose buone;) Sarà sicuramente una ricetta conosciuta ma io non la conoscevo, srgno e vedro sicuramente di provarli che adoro i biscotti.
Un bacione e buona domenica,
Nena

Rispondere
Artù 11 Novembre 2012 - 9:48

Sai che non ho mai provato a farli??ora non posso più avere scuse…grazie per la ricetta!

Ps. Buona domenica….e w la cucina sarda e le sue bellissime ricette!!!

Rispondere
lucy 13 Novembre 2012 - 9:42

belli, semplici e buoni, mi piace anche la luce della foto!

Rispondere