lunedì 16 febbraio 2015

Crostata integrale vegana senza zucchero aggiunto

Crostata integrale vegana senza zucchero aggiunto

Sono sempre alla ricerca di ricette semplici e con ingredienti naturali ,non amo ad esempio i dolci troppo elaborati oppure quelli con la panna ,il mascarpone ecc...tutti troppo indigesti per me.
Ed sperimento soluzioni per preparare dolci evitando di usare lo zucchero raffinato, alcune volte riescono altre volte no.
Ma due settimane fa , ho trovato un sito dedicato alla cucina naturale ,di  Giacomo Matteo Pisanu che propone delle ricette molto interessanti,in particolare la mia  attenzione è caduta sui dolci preparati senza zucchero ,con ingredienti naturali e senza grassi animali ho deciso quindi di acquistare il libro :Dolce per natura proposto nel sito, il libro ora è nel mio comodino e sto prendendo appunti per fare alcune  ricette nel mio blog.
La crostata che vi propongo oggi è il risultato  di alcuni dei suggerimenti trovati nel libro: ho sostituito lo zucchero con l'uvetta ,ho messo succo di arancia al posto del latte ,ho sostituito l'olio di semi di girasole con olio extravergine di oliva ,ho usato farina integrale al posto della classica bianca ed ho usato confettura dolcificata con zucchero naturale d'uva, un dolce delizioso,e dolce naturalmente .Il dolce è stato subito assaggiato ,difatti nella foto mancano diverse fette ma voi non ci fate caso....
Presto vi proporrò altre ricette simili, quindi continuate a seguirmi come state già facendo,e di questo vi ringrazio moltissimo.
Buona settimana a tutti!
Caterina


Crostata integrale vegana senza zucchero aggiunto
Calorie:330 per 100 g


Ingredienti per 10 porzioni
Per la base della crostata
  • 200 g di farina integrale 
  • 100 g di uvetta sultanina
  • 50 g di succo di arancia
  • 50 g di olio extravergine di oliva dal gusto delicato
  • 100 g di mandorle
  • un pizzico di sale integrale marino

Per fare il lievito per dolci naturale:
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • un cucchiaino di succo di limone

Per il ripieno
  • un vasetto piccolo di confettura di frutti di bosco senza zuccheri aggiunti

Preparazione
  1. Mettete l'uvetta in una ciotola con acqua tiepida per mezz'ora in modo che diventa morbida
  2. Nel robot tritatutto mettete le mandorle e tritatele finemente fino a che diventino farina (nel Bimby per 10 secondi a vel.8) e mettete da parte.
  3. Passata la mezz'ora strizzate l'uvetta e mettetela nel robot e frullatela.
  4. Nel piano lavoro mettete la farina integrale e al centro gli altri ingredienti :la farina di mandorle,l'uvetta frullata ,il sale, il succo di arancia,l'olio e il bicarbonato mescolato con il succo di limone e lavorate l'impasto con le mani, non vi preoccupate se l'impasto sarà particolarmente asciutto 
  5. Stendete l'impasto con l'aiuto di un mattarello su di un foglio di carta forno ,poggiate il foglio su di una teglia di 26-28 cm di diametro , bucherellate il fondo con la forchetta e aggiungete la confettura disponendola bene su tutta la superficie, decorate la superficie con ritagli di impasto avanzato e fate cuocere a 180° per 30 minuti al massimo
Buona merenda!
stampa la pagina
SHARE:

12 commenti

  1. interessantissima e golosissima ricetta,complimenti e grazie per averla condivisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Paola ,sto sperimentando un nuovo modo di fare i dolci e come inizio non mi ha deluso!

      Elimina
  2. Curiosa, da provare sicuramente ;)
    Continua a sperimentare..che sperimento anche io poi ! ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao che bella crostata! Sono ripartita finalmente :) Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ottima veramente. Fatta piaciuta a tutti. Si potrebbe anche mettere meno uva sultanina? Max 50 grammi?

    RispondiElimina
  5. sì, Caterina, questa tua ricetta mi piace troppo rispetto ad altre... forse il fatto che è proprio naturale, mi incontra! Vediamo se riesco a realizzarla e poi posterò il mio risultato

    RispondiElimina
  6. uao, è troppo invitante! Rispetto ad altre si fa proprio scegliere da me perchè proprio Naturale, grazie Caterina! Speroo di raccontare presto com'è andata. Ciao

    RispondiElimina
  7. Ciao! Bellissima ricetta! Ho però un dubbio... Devo fare riposare anche la farina di mandorle in modo che buttino il loro olio o conviene farla nel momento in cui strizzo l'uvetta? Dici che è meglio tostarle prima di tritarle? Grazie in anticipo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi fare riposare tranquillamente la farina di mandorle,per la tostatura io non le ho tostate, fai tu come preferisci

      Elimina
  8. Grazie mille! Le ho tostate... In questo momento è in forno :) grazie ancora!

    RispondiElimina

© Semplicemente Light | All rights reserved.
Blogger Template Created by pipdig