Home >> Ricette leggere >> Seadas cotte in forno ( sebadas,sevadas)

Seadas cotte in forno ( sebadas,sevadas)

di Caterina Pili
Pubblicato: Aggiornato il
Sebadas cotte in forno

Le Seadas (seada al singolare) o sebadas, sono un dolce tipico della Sardegna, dei grandi ravioli dalla consistenza friabile con un un ripieno di formaggio fresco ovino profumato con la scorza grattugiata del limone.

Le seadas vengono fritte in abbondante olio per renderle croccanti e si servono con del miele amaro. Noi oggi prepariamo le seadas in versione light senza strutto cotte in forno.

COME PREPARARE LE SEADAS COTTE IN FORNO( SEBADAS)

1. PREPARARE L’IMPASTO

Preparate la pasta: mettete le farine, acqua tiepida, sale e impastate fino a ottenere un impasto morbido e liscio aggiungendo l’olio poco per volta (nel Bimby 1 minuto / spiga )

Lasciate riposare l’impasto per 20 minuti coperto con un canovaccio

2. SCIOGLIERE IL FORMAGGIO

Nel frattempo mettete in una padella il pecorino tagliato a dadini, fatelo sciogliere a fiamma bassa mescolando di continuo

Togliete dal gas e unite la scorza grattugiata di un limone biologico, date una mescolata

3. METTERE FORMAGGIO SCIOLTO SULLA CARTA FORNO

Rovesciate ora il composto su un foglio di carta forno, livellatelo con un cucchiaio in modo da ottenere mezzo cm di spessore

4. RITAGLIARE DEI CERCHI SUL FORMAGGIO

Ritagliate con un coppapasta 20 cerchi di 7 cm di diametro, utilizzate anche i ritagli, sarà sufficiente compattarli un pochino con le mani

5. STENDERE LA SFOGLIA

Riprendete l’impasto e stendete con la nonna papera una sfoglia iniziando dallo spessore più spesso fino ad arrivare allo spessore più sottile

6. RITAGLIARE DEI CERCHI SULLA SFOGLIA

Ritagliate con un coppapasta da 10 cm di diametro, 20 cerchi.

7. METTERE FORMAGGIO SULLA SFOGLIA E CHIUDERE LE SEADAS

Poggiate sui cerchi il formaggio, richiudete con altri cerchi e con le dita fate pressione sui bordi per sigillare bene

Passate una rotella dentellata per ritagliare i bordi, continuate così fino a esaurire tutti gli ingredienti

8. CUOCERE IN FORNO

Mettete le  sebadas in una teglia antiaderente, infornare a 180° per 10-15 minuti fino a quando non prendono un bel colore

9. COLARE IL MIELE SULLE SEBADAS E SERVIRE SUBITO

Una volta cotte fate colare il miele sulle seadas e servite subito

Le seadas sono ottime mangiate calde ma anche tiepide

Rimani aggiornato sulle nuove ricette di cucina dietetica! Metti il “mi piace” sulla pagina Facebook e il profilo Instagram. Iscriviti al gruppo di Semplicemente light

seadas in forno

Seadas cotte in forno ( sebadas)

Nessuna valutazione ancora
Preparazione 30 min
Cottura 20 min
Tempo totale 50 min
Portata Dolce
Cucina Italiana
Porzioni 20 seadas
Calorie 174 kcal

Ingredienti
 

  • 250 g semola rimacinata di grano duro
  • 250 g farina 0
  • 240 g acqua tiepida
  • 3 g sale
  • 40 g olio extravergine di oliva
  • 400 g pecorino sardo fresco
  • 1 limone biologico la scorza
  • 30 g miele amaro

Procedimento 

  • Preparate la pasta: mettete le farine, acqua tiepida, sale e impastate fino a ottenere un impasto morbido e liscio aggiungendo l'olio poco per volta (nel Bimby 1 minuto / spiga )
  • Lasciate riposare l’impasto per 20 minuti coperto con un canovaccio
  • Nel frattempo mettete in una padella il pecorino tagliato a dadini, fatelo sciogliere a fiamma bassa mescolando di continuo
  • Togliete dal gas e unite la scorza grattugiata di un limone biologico, date una mescolata
  • Rovesciate ora il composto su un foglio di carta forno, livellatelo con un cucchiaio in modo da ottenere mezzo cm di spessore
  • Ritagliate con un coppapasta 20 cerchi di 7 cm di diametro, utilizzate anche i ritagli, sarà sufficiente compattarli un pochino con le mani
  • Riprendete l’impasto e stendete con la nonna papera una sfoglia iniziando dallo spessore più spesso fino ad arrivare allo spessore più sottile
  • Ritagliate con un coppapasta da 10 cm di diametro, 20 cerchi.
  • Poggiate sui cerchi il formaggio, richiudete con altri cerchi e con le dita fate pressione sui bordi per sigillare bene
  • Passate una rotella dentellata per ritagliare i bordi, continuate così fino a esaurire tutti gli ingredienti
  • Mettete le  sebadas in una teglia antiaderente, infornare a 180° per 10-15 minuti fino a quando non prendono un bel colore
  • Una volta cotte fate colare il miele sulle seadas e servite subito
  • Le seadas sono ottime mangiate calde ma anche tiepide

Valori nutrizionali

Calorie: 174kcal

GUARDA ANCHE QUESTE RICETTE

Scrivi un commento

Vota la ricetta, clicca sulle stelline!




* Utilizzando questo modulo, accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

11 commenti

Simona 18 Settembre 2011 - 16:04

un ricordo dell infanzia ..davvero buonissime bacio simmy

Rispondere
aLH3x 18 Settembre 2011 - 16:50

ah, le Sebadas *_* ne ho mangiata una (buonissima come sempre!!) l'altra settimana a cagliari 😛

Rispondere
franca 18 Settembre 2011 - 17:04

eccoti :)) stavo per telefonare a "chi l'ha visto" scherzo, spero che tu abbia passato delle rilassanti vacanze e che ora ci delizierai con le tua belle ricettine leggere.
queste sembrano davvero invitanti.
ciao

Rispondere
Antonella 18 Settembre 2011 - 18:08

Cate sono buonissime
a me piacciono da morire

Rispondere
a piedi nudi sul divano 18 Settembre 2011 - 18:15

vorrei provare a farle ma non riesco mai perchè me le regala sempre la zia del mio compagno. Ho il freezer pieno! Buonissime…

Rispondere
nonna papera 18 Settembre 2011 - 18:39

sei ritornata alla grande!!!!
belle le collaborazioni cosi' vero?
buona serata.

Rispondere
Artù 18 Settembre 2011 - 19:05

Bentornata!!!! e che rientro goloso!!!!! le adoro!!!!

Rispondere
Fra 18 Settembre 2011 - 20:07

Ti perdono per l'assenza… festeggiamo bene con questo dolcetto sardo di cui vado ghiotta!!!
Un bacio e bentornata

Rispondere
Lady Boheme 18 Settembre 2011 - 21:39

Una fantastica proposta!!! Complimenti tesoro, un abbraccio

Rispondere
Renza 19 Settembre 2011 - 5:11

Bentornata! Non ho mai assaggiato le sebadas ma mi sembrano molto buone e invitanti!!
Ciao e buona settimana!

Rispondere
Marina e Antonietta 20 Settembre 2011 - 11:41

Mai provate, devono essere buonissime 🙂

Rispondere