Home Ricette light senza BimbyPrimi piatti Pasta con cavoletti di Bruxelles e speck

Pasta con cavoletti di Bruxelles e speck

di Caterina
Pasta con cavoletti di Bruxelles e speck

La pasta con cavoletti di Bruxelles e speck è una ricetta di un primo piatto leggero e gustoso.

I cavoletti di Bruxelles fanno parte della famiglia dei cavoli che ormai sappiamo bene tutti, aiutano nella prevenzione di alcune malattie come i tumori. Ho mangiato i cavoletti di Bruxelles pochissime volte in passato e dopo aver assaggiato la ricetta di oggi me ne rammarico perché cucinati bene sono molto buoni.

Ho fatto bollire i cavoletti per 10 minuti in acqua salata in modo da togliere il retrogusto amaro, e poi li ho usati  assieme alla pasta e allo speck.

  Abbinamento perfetto, vi consiglio di provare questa pasta con cavoletti di Bruxelles e speck, sono convinta che vi piacerà molto.  

Ricetta Pasta con cavoletti di Bruxelles e speck

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di cavoletti di Bruxelles
  • 250 g di pasta formato linguine
  • 100 g di speck
  • 20 g di olio extravergine di oliva
  • sale, pepe

Preparazione

  1. Pulire i cavoletti di Bruxelles  eliminando le foglie esterne più brutte, e fare con un coltellino un taglio a croce alla base di ogni cavoletto
  2. Mettere una pentola con acqua a bollire, aggiungere il sale, poi mettere a cuocere i cavoletti  per 10 minuti
  3. Scolarli e mettere da parte
  4. Mettere a questo punto una pentola con acqua per la cottura della pasta , quando bolle, salare e mettere a cuocere le linguine
  5. Nel frattempo in una padella mettere olio, speck a strisce, i cavoletti tagliati a metà e far rosolare qualche minuto , non troppi perché lo speck tende ad asciugarsi troppo
  6. Scolare le linguine  e metterle nella padella con il condimento, mescolare , rosolare qualche secondo e mettere aggiungendo pepe nero a piacere

Suggerimento

Di solito si consiglia di non buttare l’acqua dove si sono cotti gli ortaggi ma di usarla per poi cuocere la pasta, lo faccio di solito anche io, tranne in questo caso visto che volevo eliminare il retrogusto amaro dei cavoletti

GUARDA ANCHE QUESTE RICETTE

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo, accetti la conservazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

13 commenti

Veronica 14 Febbraio 2012 - 13:16

Molto buona questa pasta… peccato che in casa mia i cavolini piacciono solo a me !

Rispondere
semplicementelight 14 Febbraio 2012 - 13:44

a dire il vero quando li ho mangiati tempo fa in umido come contorno non mi sono piaciuti ma cucinati con la pasta li trovo molto buoni,magari cambiano idea anche i tuoi , prova a farla e poi fammi sapere , ciao e buona giornata!

Rispondere
EVELIN 14 Febbraio 2012 - 14:14

Non vado matta per i cavoletti, ma forse fatti così…sfiziosi e con lo speck che accompagna, non dovrebbero esser male!!!
Da provare!!!
Ciao Catrina 😉

Rispondere
semplicementelight 15 Febbraio 2012 - 20:19

prova e vedrai che ti piacciono a me hanno fatto cambiare parere sui cavoletti che non adoravo in particolare!

Rispondere
Federica Simoni 14 Febbraio 2012 - 17:38

mmmmmmmmm..buona!!!!!!!!

Rispondere
semplicementelight 15 Febbraio 2012 - 20:21

sì sì ….un abbraccio e buona serata!

Rispondere
Gemma Olivia 14 Febbraio 2012 - 22:35

una parola: speciali!!

Rispondere
semplicementelight 15 Febbraio 2012 - 20:20

grazie sei sempre molto molto gentile, buona serata!

Rispondere
nonna papera 15 Febbraio 2012 - 6:02

bella e dai colori delicati

Rispondere
semplicementelight 15 Febbraio 2012 - 20:20

grazie mi piacciono i colori chiari e delicati che non stancano la vista!

Rispondere
ELENA 15 Febbraio 2012 - 9:39

la pasta con i cavolini non l'ho mai provata. Inizierò sicuramente con questa ricetta

Rispondere
semplicementelight 15 Febbraio 2012 - 20:21

prova e fammi sapere….buona serata!

Rispondere
Emily 15 Febbraio 2012 - 20:33

E si, direi che anche con la pasta e lo speck sono un abbinamento azzeccato… un ottimo primo piatto, lo provo senza altro! Ciao, a presto!

Rispondere