Home Ricette light BimbyLievitati Bimby Panini con cipolle di Tropea

Panini con cipolle di Tropea

di Caterina
panini-con-cipolle-di-tropea

Oggi ho voluto preparare dei panini con cipolle di Tropea sfiziosi molto saporiti. Le cipolle arricchiscono questi panini che risultano morbidi grazie all’aggiunta di olio nell’impasto.

Per una variante di panini alle cipolle meno calorici è sufficiente sostituire l’olio con pari quantità di latte per averli più morbidi altrimenti anche solo acqua.

Ho scritto sotto le spiegazioni per preparare i panini di cipolle sia con il Bimby che senza Bimby.

Panini con cipolle di Tropea

Ingredienti per 8 panini

  • 500 g di farina 1 (w 260)
  • 300 g di acqua
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 12 g di lievito di birra fresco oppure 4 g lievito secco(in questo caso aggiungere 1 cucchiaino di zucchero per attivarlo)
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cipolle piccole di Tropea

Istruzioni con Bimby

  1. Affettare le cipolle e farle imbiondire in una padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva mettere da parte e fare raffreddare
  2. Nel boccale mettere l’acqua, e il lievito :1 minuto a  37°, velocità 1 (in questo modo l’acqua sarà alla temperatura giusta per favorire la lievitazione, ma se usate acqua tiepida non è necessario fare questo passaggio)
  3. Aggiungere la farina,  e il sale , lavorare 4 minuti spiga, lasciare lievitare dentro il boccale fino a quando non raggiunge il bordo del misurino (possono essere necessarie da 1 a 2 ore, dipende dalla temperatura che c’è in casa e dalla stagione)
  4. Mettere l’impasto su un piano infarinato, stenderlo in un rettangolo, mettere le cipolle affettate, arrotolare a mo’ di salame, tagliare in pagnotte, lasciare lievitare coperto per un altra ora
  5. Infornare per 30 minuti  a 180°, far raffreddare i panini e gustare a piacere

Istruzioni senza Bimby

  1. Versare in una ciotola l’acqua, e sbriciolarci il lievito ,mescolare con un cucchiaino in modo che si sciolga bene il lievito
  2. Mettere su di un piano infarinato la farina e al centro mettere il liquido , poi  fare una fossetta in un lato e mettere il sale, lavorare con le mani  fino ad avere un impasto sodo e ben compatto , mettere in una ciotola e coprire con un panno e far lievitare fino al raddoppio (possono essere necessarie da 1 a 2 ore, dipende dalla temperatura che c’è in casa e dalla stagione)
  3. Seguire a questo punto la lavorazione dal punto 4 descritto sopra

Calorie: 290 per 100 g

GUARDA ANCHE QUESTE RICETTE

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo, accetti la conservazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

9 commenti

simona peroli 19 Novembre 2013 - 21:41

Buono!!! Come sempre complimenti!

Rispondere
semplicementelight 20 Novembre 2013 - 9:37

grazie Simona, hai visto vero che ti ho messo i pulsanti per stampa e pdf, dimmi se funzionano bene okai?

Rispondere
simona peroli 20 Novembre 2013 - 22:06

Ciao! È tutto perfettamente funzionante! Ps sai che io rompo sempre… Non si potrebbe fare in modo di creare un PDF anche con i commenti e consigli dei lettori? In modo tale che se qualcuno li vuole può avere il PDF con tutto, altrimenti solo la ricetta…. Grazie mille per tutto!

Rispondere
simona peroli 20 Novembre 2013 - 22:10

Tutto perfetto! Una cosa volevo chiedere… In tanti siti c'è la possibilità di creare dei PDF con o senza i commenti/consigli dei lettori… È possibile magari farlo anche qui? Grazie mille per tutto!

Rispondere
semplicementelight 21 Novembre 2013 - 13:18

vedo cosa posso fare okai?

Rispondere
marifra79 19 Novembre 2013 - 22:39

Queste sono cose che non dovrebbero mai accadere e, come hai giustamente detto, adesso si deve trovare il coraggio di andare avanti! Un abbraccio Caterina
ps. grazie per le tue parole, sei una cara amica!

Rispondere
semplicementelight 20 Novembre 2013 - 9:36

grazie a te , un abbraccio grande!

Rispondere
Mila 20 Novembre 2013 - 9:18

Ricetta molto interessante, sono quei panini che inizi a mangiarli a enon ti accorgi d'arli finiti!!!!
Un abbracciotto

Rispondere
semplicementelight 20 Novembre 2013 - 9:37

sì hai ragione di fatti io li ho nascosti almeno fino a pranzo!

Rispondere