Home » Primi piatti light » Crema light di cannellini con cipolline e curcuma

Crema light di cannellini con cipolline e curcuma

Crema light di cannellini con cipolline e curcuma

 La crema light di cannellini con cipolline e curcuma è un primo piatto delizioso senza glutine.

Non contiene  ingredienti di origine animale, ma fagioli cannellini in scatola per velocizzare i tempi in cucina e la fantastica curcuma.

Se non dovessi avere i fagioli cannellini puoi usare i fagioli borlotti o i ceci.

Pregi della curcuma

  • E utile a chi ha l’artrite perché aiuta a togliere l’infiammazione,
  • Aiuta a prevenire il diabete del tipo 2
  • Miracolosa per chi sta facendo cure  per un tumore in quanto potenzia gli effetti della chemioterapia

Puoi trovare maggiori informazioni nell’articolo: effetti positivi della curcuma.

Inoltre potresti provare sempre per usare la curcuma la ricetta della quinoa con piselli e curcuma ,un primo piatto molto gustoso e leggero.

Crema di cannellini con cipolline e curcuma

una crema vegana ricca di ingredienti sani come i legumi, le cipolline,la curcuma e i semi oleosi
Preparazione5 min
Cottura10 min
Tempo totale15 min
Portata: Primi piatti
Cucina: Italiana
Dosi: 4 persone
Autore: Caterina Pili

Ingredienti

  • 600 g fagioli cannellini cotti
  • 50 g cipolline borettane
  • 20 g olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiaini gomasio
  • 2 cucchiaini semi oleosi girasole sesamo,lino,chia
  • 2 cucchiaini curcuma
  • 1 macinata pepe nero

Istruzioni

  • Fate cuocere in poca acqua le cipolline pelate e lavate , in modo che si ammorbidiscono aggiungendo un pizzico d sale
  • Mettete in una ciotola i fagioli cannellini cotti ,aggiungete il gomasio ,la curcuma,il pepe, le cipolline cotte e frullate con il mixer a immersione in modo da ottenere una crema
  • Versare la crema in ciotoline monoporzione e cospargere con i semi oleosi e un filo di oli extravegine

Aggiornato il

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.