lunedì 23 febbraio 2015

Pasticcio vegano di patate e cavolo romanesco

Pasticcio vegano di patate e cavolo romanesco

Buongiorno carissimi lettori, tanto per cambiare oggi vi presento l'ennesimo sperimento in cucina non proprio riuscito almeno per quanto riguarda l'aspetto finale.
Mi spiego meglio,volevo fare delle polpette con le verdure ma senza usare le uova , siccome le avevo finite, e sapevo per certo che le uova possono essere sostituite con le patate .
Quindi ho lessato sia le verdure che le patate, le ho fatte raffreddare pensando che da calde sarebbe stato più complicato maneggiarle,ed ho fatto bene, tutto è proseguito come di dovere, ho preparato le polpette le ho messe in teglia e poi cotte in forno, solo che le polpette si sono trasformate in quello che vedete in foto, un bel pasticcio,buono ma bruttino.
Quindi se volete assaggiare un piatto brutto ma buono e soprattutto light e vegano , seguite le mie indicazioni per preparare questo pasticcio delizioso.
In questo periodo ho iniziato finalmente un corso di fotografia, perciò spero che con il tempo direi parecchi tempo dovrei fare dei miglioramenti nelle mie foto ,mi piacerebbe farvi venire una grande acquolina in bocca ne momento che vedrete le mie foto, speriamo bene, fatemi gli auguri ne ho bisogno.
A presto, ciao!
Caterina 




Pasticcio vegano di patate e cavolo romanesco
Calorie:91 per 100 grammi


Ingredienti per 10 persone

  • un cavolo romanesco (700 g peso netto)
  • 700 g di patate (peso lordo)
  • 100 g di pangrattato (senza strutto )
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • prezzemolo fresco
  • sale q.b

Preparazione

  1. Mettete in una pentola le patate spazzolate e lavate tenendole con la buccia, copritele con acqua fredda e fate cuocere per 30 minuti circa, per vedere se sono cotte affondate la forchetta deve entrare senza fare fatica.Scolate e mettete da parte a freddare
  2. Mettete in un'altra pentola un litro e mezzo di acqua a bollire ,servirà per cuocere il cavolo
  3. Pulite il cavolo romanesco togliendo le foglie e i gambi esterni, li potete usare per fare una bella vellutata,lavatelo sotto l'acqua corrente e separate le cimette, una volta che l'acqua bolle aggiungete il sale e tuffateci le cimette fate cuocere per 15 minuti devono rimanere al dente.scolatele e fate freddare per una buona mezz'ora
  4. Nel robot da cucina mettete le cimette e le patate pulite e tagliate a pezzi e tritate per qualche minuto(se usate il Bimby frullate per 20 secondi a velocità 5)Mettete il composto in una ciotola , e formate le polpette passando una dose di impasto nel pangrattato, ne verranno circa 40 di numero
  5. Mettete le polpette in  una teglia foderata con carta forno , irrorare con olio e fate cuocere per 30 minuti a 180°
  6. Durante la cottura le polpette si allargheranno e avrete un pasticcio di verdure e patate .
Buon appetito!
stampa la pagina
SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

© Semplicemente Light | All rights reserved.
Blogger Template Created by pipdig