giovedì 30 maggio 2013

Briosce morbide ,ricetta senza burro

Briosce morbide ,ricetta senza burro

Cari lettori come state?
La pioggia sta facendo perdere la pazienza che ne dite?
In più a causa dell’umidità e del freddo mi ritrovo a casa con raffreddore, tosse e febbre nelle ore serali , sarebbe normale se il mese in questione sarebbe stato Dicembre o Gennaio ma l’influenza nel mese di Maggio proprio no..
Per consolarmi ho preparato delle briosce che avevo fatto già in passato ma non le ho mai postate nel blog
Le briosce in questione vi avviso ...creano astinenza, sono buone , non troppo dolci, ma sono morbidissime, una tira l’altra, perfette da offrire a ospiti o perché no per risvegliarsi la mattina della Domenica con il profumo di queste bontà...
Sono briosce leggere in quanto la quantità di zucchero è ridotta , senza burro ,non sono da mangiare tutti i giorni ma una volta a settimana si può fare ...
Sono fatte senza usare il burro , che ho sostituito con l’olio , la ricetta l’avevo trovata su Cookaround ma purtroppo non ho più il link diretto perché la ricetta l’avevo trascritta nel quadernino degli appunti
Rispetto alla ricetta originale ho sostituito il lievito di birra con quello madre essicato che ho voluto sperimentare , è ottimo , lo userò spesso , voi lo potete sostituire con quello di birra fresco senza nessun problema e non ho messo le gocce di cioccolato nell’impasto , ho preferito metterlo una volta che ho steso le briosce ed ho usato la nocciolata , veramente buona della Rigoni , ecco gli ingredienti di questa nocciolata:  zucchero, nocciole, olio di girasole, latte scremato, burro di cacao, vaniglia, lecitina di girasole non Ogm (emulsionante). Gli ingredienti sono biologici, senza aggiunta di aromi, né di grassi o coloranti artificiali.
Vi lascio ora le indicazioni per prepararle , sono di facile esecuzione, nel frattempo auguro una buona giornata a tutti voi!
Caterina


Briosce morbide , ricetta senza burro
una briosce contiene 200 calorie


Ingredienti per 20 briosce
500 g di farina manitoba
120 g di olio di girasole
35 g di levito madre essicato Molino Rossetto (oppure 15 g di levito di birra fresco)
100 g di zucchero
2 uova
180 g di latte p.s
un pizzico di sale
una bustina di vanillina
un paio di cucchiai di latte zuccherato

Per il ripieno
120 g di confettura o nocciolata Rigoni (nel mio caso)




Preparazione con Bimby
Mettere nel boccale il latte,l’olio,e il lievito, regolare temperatura a 37° per 1 minuto a vel.1
Aggiungere le uova e lavorare 1 minuto vel.4 
Unire lo zucchero e la vanillina 20 secondi vel.4
Infine unire la farina e il sale e iniziare a lavorare prima 30 secondi vel.5 (non vi preoccupate se sforzerà un pochino)
Poi lavorare spiga per 2 minuti, e lasciare lievitare nel boccale per 2 ore circa (arriverà a bordo boccale una volta lievitato
Una volta lievitato prendere l’impasto e dividerlo in 4 palline, stendere ogni pallina in un rettangolo e tagliare 5 triangoli per ogni rettangolo
In ogni triangolo mettere alla base più larga un cucchiaino di confettura o nocciolata e arrotolare verso la parte più stretta
Mettere le briosce in una teglia foderata con carta forno e lasciare lievitare bene, io le ho lasciate tutta la notte avendole preparate di sera ma mi rendo conto che hanno lievitato troppo, credo bastino dalle 3 alle 4 ore , sono più che sufficienti
Per farle lievitare io le ho messe nl forno spento lontano da correnti d’aria
Una volta che sono lievitate, spennellarle con latte zuccherato senza toglierle dal forno accendere il forno a 180° e cuocere le briosce fino a doratura (io mi sono distratta e le ho fatte bruciacchiare ma solo alcune…..)

*Se lo desiderate potete cospargerle con zucchero a velo

stampa la pagina
SHARE:

33 commenti

  1. ...oddio ma sono meravigliose....
    oioi ma come si faaaaaaaaaa???? :)
    sei la mia guru del light!
    Buona giornata!
    Vale.

    RispondiElimina
  2. le metti nel forno spento o già caldo a 180°?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le lascio lievitare nel forno spento poi sempre lasciandole dentro accendo il forno a 180 ° e le faccio cuocere

      Elimina
  3. Fantastiche queste briosce..fai delle robe leggerissime ma che sono di una golosità unica!!

    RispondiElimina
  4. Caterina giorno a te quanto tempo che non passavo da queste parti e quanto da leggere .....questa ricetta la trovo a dir poco sublime interessante per la colazione di tutti i giorni perche' no altro che una volta alla settimana ahhahaha .... a presto Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Giovanna,considerato il brutto tempo dobbiamo pure consolarci con qualcosa di dolce giusto?

      Elimina
  5. Ciao Caterina!posso usare una farina normale al posto della Manitoba?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che la resa e la morbidezza saranno diverse , ma prova e fammi sapere ok ?

      Elimina
  6. Ciao!posso usare altre farine(tipo quella di farro)al posto della Manitoba ?grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova io credo che al massimo non saranno belle morbide con la manitoba ma saranno altrettanto buone

      Elimina
  7. copio.....copio....e uso il mio lievito madre!!!

    RispondiElimina
  8. Senza parole!!! le provo di sicuro. Buoneeee!

    RispondiElimina
  9. Buongiorno! Bellissime le tue brioche! Complimenti! Quanto durano senza diventare dure? Perché non avendo il burro nell'impasto e il lievito ho paura che il giorno dopo siano già dure! Grazie. Pensavo di provare a farle dimezzando le dosi visto che siamo solo in due (tra un mese 3!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio consiglio è di conservarle in sacchetti di naylon altrimenti induriscono come hai detto giustamente tu, sì fai pure metà dose, e auguroni per l'attesa del terzo o terza...un abbraccio grande!

      Elimina
    2. Sfornate questa mattina! Veramente buone, la prossima volta proverò ad aggiungere un pizzico di zucchero in più nella pasta, ma quello è un gusto personale! Credo le riporrò in freezer e la scalderò nel fornettto al momento! Grazie mille e ancora complimenti!

      Elimina
  10. Ciao! Ho scoperto il tuo blog gironzolando qua e la e ti faccio i complimenti, è davvero carinissimo! Questa ricetta è proprio interessante, semza burro poi! Se ti va puoi anche partecipare al mio contest http://www.thespicynote.it/2013/05/01/buon-secondo-compleanno-spicy-note.html. Tornerò a trovarti presto!! Lidia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta Lidia , ti ringrazio per i complimenti per quanto riguarda il contest in questo periodo mi è particolarmente difficile partecipare , ma ti ringrazio molto per l'invito che ho apprezzato molto , ciao a presto!

      Elimina
  11. Carissima,ho preso il lievito essiccato di Kamut Molino Rossetto,ecco il mio dubbio:la tua dose è 35gr,quindi una confezione e un po' della 2ª,ma nell'etichetta ho letto che 30gr (1busta)bastano x 500 gr di farina..quindi non mi tornano i conti oppure ne occorre così tanto di lievito?so che avrò presto tue notizie!ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Anna io ho usato il lievito madre essicato della Molino Rossetto come te ma non di kamut, e nella confezione(100 g) ho trovato la ricetta del pane dove indicava di usare 35 g di lievito per 500 g di farina, adesso non ti saprei dire forse quello di kamut è diverso?Hai provato a leggere le indicazioni nella busta? Di solito mettono una ricetta indicativa che ti può suggerire la quantità esatta, ciao fammi sapere

      Elimina
  12. Al Natura Sì avevano solo quello di lievito : ( provo con quello di birra che ho già e vado sul sicuro!ti faccio sapere appena sforno!!!ciao

    RispondiElimina
  13. Ciao! Scusa un'altra domanda: quanto pesa più o meno la tua brioche per considerare 200 calorie? Grazie mille! P. S. le ho congelate e scaldate nel fornettto sono come appena sfornate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o mamma mi metti in difficoltà io ho calcolato le calorie totali degli ingredienti e poi ho diviso per la quantità , in questo caso :20 briosce, per il peso... non posso aiutarti mi dispiace, a te quante briosce sono uscite?

      Elimina
  14. Appena fatte!buonissime!ho usato il latte di soia e il fruttosio al posto dello zucchero.perfette,grazie

    RispondiElimina
  15. Tranquilla, non volevo metterti in difficoltà! Io ho fatto mezza dose degli ingredienti e ne sono uscite 16. Quindi erano più piccoline

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se desideri dirmi le quantità degli ingredienti ti calcolo le calorie per ogni briosce, okai?

      Elimina

© Semplicemente Light | All rights reserved.
Blogger Template Created by pipdig