mercoledì 20 marzo 2013

Pain d’épices

Pain d’épices

Buon giorno cari lettori oggi è la giornata mondiale delle felicità , lo sapevate? Neanche io lo sapevo  l’ho appena letto sul web.
Allora il motto di oggi è sorridere , almeno sforziamoci di sorridere, con quello che si sente attorno non è sempre facile farlo , ma almeno per oggi regaliamo a noi  ma anche a chi è vicino a noi un bel sorriso, non costa niente e fa bene all'animo...
Ora passiamo al dolce delizioso di oggi , il pain d’épices , lo conoscete? E’ un dolce speziato di origine francese preparato con una miscela di  miele e spezie come base e poi ci sono le varianti come quella che ho preparato oggi
Ho preso l’ idea per preparare questo dolce nel blog : Menta e Liquirizia , uno dei miei preferiti, ho fatto alcune modifiche per rendere più light la ricetta: ho sostituito il burro con l’olio , lo so che l’olio è più calorico rispetto al burro ma …il burro è dannoso per il nostro fegato e fa alzare il colesterolo, ed ho usato solo 20 g di cacao invece che i 100 g di cioccolato previsti nella ricetta originale
Questo dolce è perfetto se viene lasciato riposare una giornata e gustato il giorno dopo, ma non so se personalmente aspetterò così tanto , forse qualche oretta…l'importante è farlo riposare qualche ora altrimenti il dolce se provate a tagliarlo si sbriciola tutto...
Vi lascio le indicazioni per preparare la ricetta e auguro a tutti voi una bella giornata ,con la raccomandazione di sorridere , ciao e a presto!
Caterina


Pain d’épices 



Ingredienti 
300 g di farina integrale di farro*
300 g di miele di melo *
100 g di olio di mais
20 g di cacao amaro in polvere
1 uovo
1 bustina di spezie Saporita da 4 g*
1 bustina di lievito per dolci


Preparazione 
Accendere il forno e regolare la temperatura a 160° funzione statico e mettere una ciotola con acqua nel ripiano inferiore del forno (servirà per non far asciugare troppo il dolce, questo metodo è valido anche quando si cuociono le torte)
In una ciotola setacciare bene la farina con il cacao, il lievito e la bustina di spezie
Aggiungere il miele, l’olio e l’uovo sbattuto e lavorare con una frusta amalgamando bene gli ingredienti (nel Bimby lavorare per 2 min. vel. 4)
Versare l’impasto in un contenitore per plumcake (24 cm di lunghezza) foderato con carta forno e cuocere per 1 ora a 160° 
Far riposare il dolce prima di tagliarlo a fette

Note:
1)Io ho usato del miele che risulta molto cremoso della Rigoni, quindi se usate altro miele che rimane duro fatelo sciogliere a bagno maria e fatelo intiepidire prima di aggiungerlo agli altri ingredienti

2)Ho usato una bustina di spezie da 4 grammi contenente: Coriandoli, Cannella ,Chiodi di garofano, Noce moscata, Semi carvi, Anice stellato, trovata al supermercato..


                                                            
Con questa ricetta partecipo al contest della Rigoni :“Il Miele protagonista di ricette dolci e salate”



In collaborazione con
Rigoni d'Asiago (miele cremoso)
Antico Molino Rosso (farine bio macinate a pietra)
stampa la pagina
SHARE:

18 commenti

  1. il segreto quindi sta nella cottura bassa e prolungata... grazie!!!! Su facebook ho letto il tuo commento ;) Un pain-epices delizioso e soffice senz'altro!!! Brava!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo di sì Vica, avevo provato a farlo in passato con una temperatura a 180° , ho buttato tutto si era bruciato in superficie e crudo dentro, ho letto che qualcuno lo mette in forno freddo , poi regola a 160° e lo cuoce per 1 ora , ma non ho voluto azzardare , magari proverò un'altra volta!

      Elimina
  2. mi piace un sacco...Lo compro sempre...Ma la tua ricettina è così semplice che devo provare a farlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io lo compravo spesso , lo trovavo in un supermercato ma poi , non lo hanno più portato e ho provato a farlo io, le prime volte ho fatto pastrocchi , invece questa ricetta è riuscita, sono contenta, ed è anche semplice da preparare!

      Elimina
  3. Che bella questa ricetta, noi in Sardegna facciamo principalemte due dolci con la Saporita, e il retrogusto di tutte quelle spezie è favoloso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione la miscela di spezie è ottima , fammi pensare ...dolci sardi che hanno queste spezie sono quelli a forma di rombo ,vero?

      Elimina
  4. Cate davvero??? Pensa oggi è il compleanno del mio compagno.. è proprio vero che oggi si festeggia la felicità!! :D E' buonissimo il pan d'epice e mi piace sempre un mondo! Il tuo è fantastico! TVTB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ely, confermo la bontà, unica pecca essendo troppo buono finisce in fretta, ciao baciotti!

      Elimina
  5. Ottima! Non sapevo che fosse la giornata della felicità ...tutti felici allora :) baci

    RispondiElimina
  6. mi piace moltissimo la farina di farro poi ha un sapore antico.. e ricco..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io la sto sperimentando e mi trovo benissimo, credo che proverò a fare anche il pane ...ciao

      Elimina
  7. Splendido, ho tutto per farlo!! Ti ho messa nel mio elenco di blog preferiti, le tue ricette mi piacciono molto e vanno molto bene per la mia dieta delle intolleranze.
    Grazie!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bruna , sapere che le mie ricette siano utili è la più grande soddisfazione, grazie!

      Elimina
  8. Ciao Cate, che ricettina deliziosa anche oggi!

    RispondiElimina
  9. Bella bellissima questa ricetta! Adoro le spezie e i dolci speziati e questo lo provo sicuramente. Lo dovrò fare la sera per resistere e gustarlo la mattina a colazione. :)

    RispondiElimina
  10. Ciao! Mi intrippa molto questa ricetta! Volevo chiederti se posso usare la farina 0 al posto di quella di farro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La 0 è più indicata per crostate e biscotti ma se non hai altro usala pure

      Elimina

© Semplicemente Light | All rights reserved.
Blogger Template Created by pipdig