lunedì 21 gennaio 2013

Pagnottelle schiacciate

Pagnottelle schiacciate

Buongiorno cari lettori , questo fine settimana il mio forno mi ha abbandonato , in effetti dava segni di avvertimento già da qualche tempo ma ha resistito fino a sabato giorno in cui di solito preparo e cucino il pane , biscotti ecc..

Ho dovuto cambiare programma ed ho preparato l’impasto come al solito e poi l’ho fatto lievitare , diviso in pagnottelle steso con il mattarello e fatto lievitare per 30 minuti e poi ho acceso il mio piccolo fornetto Ferrari (usato fino ad ora solo per cuocere le pizze ) e ho fatto cuocere le mie pagnottelle schiacciate, che dire mi sono salvata ...
Devo comunque ringraziare Federica che con la sua ricetta mi ha dato l’idea di usare il fornetto, certo le sue pagnottelle sono più belle e più gustose avendo qualche ingrediente in più nell'impasto ma non mi lamento , stamane una di queste pagnottelle con della marmellata ha fatto fare una colazione light alla sottoscritta niente male!
Ora vi lascio le indicazioni per preparare la ricetta augurandovi una buona giornata!
Caterina


Pagnottelle schiacciate


Ingredienti per 8 pagnottelle

  • 500 g di farina per pane
  • 300 g di acqua tiepida
  • due cucchiaini di sale
  • 12 g di lievito di birra fresco*



Preparazione impasto con la macchina del pane

  1. Mettere nel cestello della macchina gli ingredienti in questo ordine: acqua tiepida, lievito, farina , sale e mettere il programma impasto (dura circa 1:30 compreso il tempo di lievitazione) una volta che l’impasto è lievitato dividere l’impasto in 8 pagnottelle , stendere ogni pagnottella con il mattarello tirando leggermente l’impasto e far lievitare 30 minuti
  2. Accendere il fornetto pizza Ferrari e regolare al n.3 , quando la spia della temperatura si spegne mettere sulla pietra refrattaria del fornetto due pagnottelle e far cuocere fino a doratura , possono volerci dai 5 agli 8 minuti, continuare così anche con le restanti pagnottelle



Preparazione impasto con Bimby

  1. Mettere nel boccale del Bimby , l’acqua tiepida , il lievito, la farina e il sale ed impastare 4 minuti vel. spiga , lasciare lievitare l’impasto nel boccale fino a raddoppio , cioè fino a quando l’impasto non raggiunge il misurino posizionato nel coperchio del boccale( 1-2 ore dipende dalla temperatura esterna) poi proseguire come indicato sopra


*il lievito di birra fresco può essere sostituito con una bustina di lievito secco
stampa la pagina
SHARE:

17 commenti

  1. ciao Caterina!!! grazie della fiducia!!hai visto il mitico fornetto ti è stato di grande aiuto!!! io le trovo super!
    inserisco il tuo link nel mio post!!!grazie di cuore!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a Fede che condividi con noi le tue ricette , un abbraccio e un salutone alla tua famiglia!

      Elimina
  2. Menomale che almeno c'era il fornetto! :( Una moria di forni in questi periodi, mamma mia :(( Però devo dire che anche senza forno principale te la sei cavata benissimo eh! :) Sono pagnottelle davvero interessanti cara! Complimenti! Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio Ely ma sai come si dice :a a mali estremi , estremi rimedi... almeno in cucina funziona!

      Elimina
  3. Caterina cara, che invito queste pagnottelle, non posso resistere e soprattutto...non ho scuse per non farle :P Un gran bacione e una buona settimana! Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clara ti dico solo che nel mio caso forse è meglio che non le rifaccia , essendo morbidose vanno giù che è una meraviglia ...!

      Elimina
  4. Bella idea!
    Ma io che non ho il fornetto, posso farle nel forno tradizionale???? Immagino di si.... Altra domanda.... restano morbide o tipo croccanti???

    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuro che puoi cuocerle nel forno l'importante che il forno sia bello caldo , poi se le vuoi croccanti una volta cotta le metti a raffreddare sopra una griglia, se invece le vuoi morbide puoi fare come ho fatto io , una volta cotte le ho avvolte in un canovaccio e credimi sono morbidissime , poi per conservarle una volta fredde le puoi mettere in un sacchetto quelli per il freezer

      Elimina
  5. Cara Caterina, molti complimenti per il blog e per le bellissime immagini! Ciao tanti complimenti per il blog, è molto bello!

    Vogliamo invitarti a conoscere un nuovo modo di divulgare, condividere e cercare ricette on line. Viaggia fra le più belle immagini food italiane, in un portale da mangiare con gli occhi...

    Abbiamo centinaia di foodbloggers fra i nostri utenti, il tuo blog è molto bello e potrebbe far parte del nostro socialfood!

    Visita adesso http://www.foodlookers.it

    Lo staff Foodlookers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi ringrazio , visiterò il sito al più presto!

      Elimina
  6. Che ricettina deliziosa decisamente da provare! :)
    Ciao!
    Siamo mamma e figlia con la passione per la cucina e giusto da poco abbiamo aperto il nostro piccolo spazio online!
    Ti seguiamo volentieri, ci farebbe molto piacere se passassi a trovarci anche tu!
    Noi continuamo a seguirti , ci piacerebbe condividere con altre persone il nostro hobby!
    Un bacio ♥
    Polvere Di Cacao | Food Blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenute nel mio blog ,vi ringrazio per i complimenti e passo volentieri dal vostro blog, ciao a presto!

      Elimina
  7. ti sono uscite veramente bene!!! dato che a me il pane non esce mai bene posso farti da cavia? ;)

    RispondiElimina
  8. bellissime!!! e meno male che il forno ti aveva lasciato!!! bravissima! ti seguo volentieri! a presto Marina

    RispondiElimina
  9. Non avevo mai pensato di utilizzare il fornetto per qualche cosa che non fosse pizza, grazie a te e a Federica, presto proverò!

    RispondiElimina
  10. Carissima, nonostante tu abbia dovuto ripiegare sul fornetto per pizze le tue pagnottelle sono venute bellissime!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Donatella , sei troppo gentile come sempre, un abbraccio cara a presto!

      Elimina

© Semplicemente Light | All rights reserved.
Blogger Template Created by pipdig