ricette vegane/ ricette vegetariane/ zuppe,creme e vellutate

Vellutata di cavolfiore

vellutata di cavolfiore

Cari lettori oggi facciamo una piccola lezione al risparmio , avete presente il pasticcio di cavolfiore preparato qualche giorno fa?
 E’ stato spazzolato alla grande, e cosa credete che abbia fatto con le foglie e le parti dure del cavolfiore ?So che alcuni  di solito hanno l’abitudine di buttarle perché considerano alcune parti troppo dure da cuocere…
Il problema che con i tempi in cui viviamo , la crisi, i soldi che non bastano mai dovremmo imparare a fare economia e  a risparmiare anche sul cibo , ma come?
Ad esempio usando le parti delle verdure che di solito vengono eliminate per preparare un minestrone  una vellutata , oppure unendole ad altri ingredienti e prepararsi il dado vegetale in casa, che ne dite , non è una buona idea?
Io sto cercando di imparare sempre cose nuove sul come utilizzare gli alimenti anche quelli non sempre graditi nelle nostre tavole, e vi prometto che man mano vi racconterò i miei esperimenti…
Adesso passiamo alla ricetta di oggi :una vellutata light, economica e veloce da preparare grazie all’aiuto della pentola a pressione che velocizza i tempi di cottura delle foglie e delle parti più dure in questo caso del cavolfiore…
La ricetta quindi prevede la cottura delle verdure in brodo vegetale in pentola a pressione, e poi una veloce frullata , un goccio di olio extravergine di oliva e il piatto è pronto per essere gustato, se poi siete come me un po’ esigenti , potete aggiungere dei semini di girasole, papavero ecc…e se non bastasse potrebbe diventare un primo piatto succulento aggiungendo una manciata di riso o minestra
Ciao ,  a presto con una nuova ricetta light!


Caterina



Vellutata di cavolfiore
Calorie:75 a persona

 

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di foglie e parti esterne verdi del cavolfiore
  • 500 g di brodo vegetale
  • 20 g di olio extravergine di oliva

 

Preparazione

  1. Prendere tutte le parti esterne del cavolfiore, anche quelle più dure , lavarle e tagliarle a pezzi
  2. Metterle nella pentola a pressione assieme al brodo vegetale e chiudere con il coperchio, dall’inizio del fischio, abbassare il gas e cuocere per 30 minuti
  3. Far sfiatare e far raffreddare qualche minuto, poi mettere il tutto nel frullatore e frullare dai 2 ai 4 minuti a media velocità, controllare che sia ben omogeneo
  4. Impiattare e condire con un filo di olio extravergine di oliva

 

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply
    Mariangela Circosta
    22 novembre 2012 at 7:40

    Grazieeee non ho mai mangiato la vellutata di cavolfiore, mi hai dato una bellissima idea

  • Reply
    Ely
    22 novembre 2012 at 11:00

    Ma tu sei mitica! E che piattino hai tirato fuori!! 😀 Complimenti e un abbraccio!

    • Reply
      semplicementelight
      22 novembre 2012 at 20:00

      mitica io ? No provo e riprovo a economizzare più che posso e soprattutto non voglio sprecare il cibo….!

  • Reply
    Clara pasticcia
    22 novembre 2012 at 13:54

    Bravissima, la parola d'ordine è che non si butta via (quasi) niente. Io la sposo e devo dire che il budget settimanale è diminuito parecchio 🙂 Questa vellutata è molto intante e con quelle poche calorie è un invito ulteriore ;)) un carissimo abbraccio

    • Reply
      semplicementelight
      22 novembre 2012 at 20:02

      sai come si impara velocemente ? Quando il budget diminuisce per forza ci si arrangia e meno male così si imparano tante di quelle cose…!

  • Reply
    Tina/Dulcis in fundo
    22 novembre 2012 at 19:03

    super ricetta,hai ragione con i tempi che corrono dobbiamo risparmiare e la tua è un ottima idea…baciutzi:)

  • Reply
    Francesca
    15 gennaio 2013 at 11:36

    questa è furbissima!!!!!!!!!!!!!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Frittata di zucchine