mercoledì 3 febbraio 2016

Polpette con fagioli verdi mung e cous cous | ricetta vegana

Polpette con fagioli verdi mung e cous cous | ricetta vegana

Le polpette di oggi sono uno dei mie soliti esperimenti in cucina , questa è una delle volte che la ricetta è venuta bene e perciò ve la propongo .
Ho usato due soli ingredienti : i fagioli verdi mung conosciuti anche come soia verde e il cous cous quello che si cuoce in poco tempo
La ricetta è di una semplicità estrema e le polpette oltre ad essere leggere in quanto sono cotte in forno con pochissimo olio , non contengono nessun grasso o ingredienti di origine animale e quindi è una ricetta adatta anche per i vegetariani e per i vegani
Ma prima di darvi la ricetta vediamo un po' di dare qualche notizia sui fagioli verdi mung che ho utilizzato e che forse alcuni di voi non conoscono.
I fagioli verdi mung chiamati anche soia verde sono particolarmente conosciuti da vegani e vegetariani che li usano per sostituire le proteine animali nei loro pasti, ma possono essere usati anche dagli onnivori per i loro molteplici benefici: aiutano chi deve dimagrire , sono utili nel contrastare il colesterolo, sono facilmente digeribili e leggeri ,sono usati anche per produrre i germogli.
Possono essere cucinati per preparare delle gustose zuppe ,oppure delle polpette come ho fatto io
Per la cottura come la maggior parte dei legumi vanno prima messi in ammollo e poi cotti per 40 minuti, tempi che io ho dimezzato usando la pentola a pressione.
Potete acquistarli nei negozi bio , in alcune farmacie oppure online , ci sono diverse aziende che spediscono i prodotti a casa ad esempio Emporio Ecologico
Ora vi lascio la ricetta , auguro a tutti voi una buona giornata!
Caterina
SHARE:

martedì 26 gennaio 2016

Riso integrale con zucca mantovana fagioli cannellini e curry

Riso integrale con zucca mantovana e fagioli cannellini

Oggi vorrei proporvi un piatto unico preparato con il riso integrale,la zucca mantovana e i  fagioli cannellini,una ricetta light molto buona.
Come sapete il riso integrale ha bisogno di maggior tempo per cuocere ,circa 40 minuti, e questo potrebbe scoraggiare chi ha poco tempo per cucinare , ma non vi preoccupate ,oggi vi svelo un piccolo trucco che potrebbe aiutarvi con un minimo di organizzazione a preparare questo piatto senza perdere tanto tempo.
In pratica fate così :sciacquate il riso  in acqua fredda ,lo mettete in una pentola coprendolo con quantità doppia di acqua,lo mettete sul gas a fiamma media e lo portate a bollore,una volta raggiunto il bollore ,salate, e fate cuocere per soli 10 minuti e poi spegnete il gas facendo riposare  il riso per una mezz'oretta , in questo modo il riso continuerà a cuocere e l'acqua verrà  assorbita.
Potete prepararne anche una dose doppia e conservarlo in frigo per un paio di giorni in un contenitore di vetro ben chiuso.
Poi prima di pranzo oppure prima di cena,tirate fuori dal frigo il riso,preparate velocemente il condimento ,bastano pochi minuti, mescolate con il riso e scaldate in padella o nel microonde giusto un paio di minuti.
Se volete provate la ricetta mi farà piacere poi sapere se è stata di vostro gradimento.
Ciao alla prossima ricetta!
Caterina
SHARE:

martedì 19 gennaio 2016

Chiacchiere senza glutine cotte in forno

Chiacchiere senza glutine cotte in forno

Le chiacchiere sono dei dolci che vengono preparati per il Carnevale , ma sapete perché vengono chiamate chiacchiere?
Il nome  chiacchiere deriva dalla regina Savoia che volle chiacchierare ma ad un certo punto, gli venne fame e chiamò il cuoco Raffaele Esposito per farsi fare un dolce che lui chiamo le chiacchiere [Fonte:Wikipedia]
Cambiano nome a seconda della regione ,ad esempio in Piemonte dove abito io , vengono chiamate bugie, nel Lazio ...frappe,in Sardegna ...maraviglias ecc...
La ricetta originale vuole che questi dolci vengano fritti io li ho cotti in forno e ne ho fatto un versione senza glutine e senza burro,il gusto è particolare perché ho usato la farina di sorgo integrale , dal sapore forte ,pungente.
Può essere una ricetta da provare per chi è celiaco oppure per chi vuole un dolce con pochi grassi.
A presto con nuove ricette light!
Caterina
SHARE:
© Semplicemente Light | All rights reserved.
Blogger Template Created by pipdig